RIVA

Riva, morto il giovane colpito da un sasso sulla ferrata

La vittima aveva solo 26 anni: I familiari hanno acconsentito alla donazione degli organi

RIVA. Non ce l'ha fatta Niklas Frtiz, il ventiseienne germanico centrato da un sasso mentre affrontava la ferrata dell'Amicizia, sulla Rocchetta, a Riva del Garda in compagnia di tre persone, tra le quali la sua fidanzata. I medici del Santa Chiara, concluso il periodo di osservazione iniziato questa mattina, hanno dichiarato la morte dello sfortunato giovane. I familiari, con un gesto di grande generosità, hanno acconsentito alla donazione degli organi.

Le condizioni del giovane sono apparse subito critiche ai sanitari che lo hanno soccorso sulla Rocchetta: Fritz è stato centrato in testa da una pietra mentre affrontava le prime scale del percorso attrezzato. Neppure il casco è riuscito a prevenire le gravissime ferite provocate dall'impatto e dalla successiva caduta (il giovane era assicurato al cordino ma, avendo appena attaccato la via, non c'erano fermi a bloccare la caduta). Dopo alcune ore di agonia nel reparto di terapia intensiva, è spirato.