Ricompensa contro chi distrugge i nidi

Trento. Una ricompensa di 1000 euro. La mette sul piatto la Lipu e sarà consegnata a chi sarà in grado di fornire informazioni su chi ha (volontariamente pare) distrutto un nido di balestrucci,...

Trento. Una ricompensa di 1000 euro. La mette sul piatto la Lipu e sarà consegnata a chi sarà in grado di fornire informazioni su chi ha (volontariamente pare) distrutto un nido di balestrucci, gettando poi i quattro uccellini vicino alle immondizie. «Per fortuna - spiega Sergio Merz - sono stati trovati da un signore del posto che li ha portati al centro recupero Lipu di Trento, dove, viste le loro buone condizioni saranno sicuramente salvati. I commenti sarebbero migliaia, ma questo essere umano che ha poco di umano, va perseguito a norma di legge, anche se purtroppo risulta difficile risalire al colpevole. La Lipu è disposta a premiare con mille euro chi fornirà indicazioni certe per la sua identificazione garantendo l’anonimato». La Lipu che ricorda come la distruzione dei nidi di balestrucci e di rondine sia un reato perseguibile penalmente. E nel caso di Vattaro, se non fosse passato una persona sensibile al tema, i quattro uccellini sarebbero stati condannati a morte certa.