Trasporti

La linea 17, da Trento a Lavis, diventa elettrica: attivi i primi 9 bus

Entro il 2025 saranno in totale 16: si stima una riduzione dell’inquinamento di 400 tonnellate di Co2



TRENTO. Da mercoledì 12 giugno entreranno in funzione i primi nove autobus 100% elettrici di Trentino Trasporti, proprio per la linea 17 da Trento a Lavis: si inseriscono nel progetto di elettrificazione dei servizi urbani trentini, che entro il 2025 vedrà complessivamente 16 nuovi mezzi circolare dall’Adige a Zambana, passando per Lavis.

Il progetto contetà su un investimento di 12.2 milioni di euro, finanziati dal PNRR, per comune e provincia. Maurizio Fugatti, presidente della provincia, ha infatti sottolineato: “ La mobilità sostenibile e i collegamenti per le nostre comunità sono temi centro dell'agenda dell'esecutivo provinciale, perché contribuiscono a migliorare la qualità della vita dei cittadini e ad accorciare le distanze tra centri e periferie".

Gli autobus, saranno di due misure diverse: una metà da 18 metri e l’altra da 12. Si stima la possibilità di spostare 300 passeggeri all’ora, fino a un massimo di 800 in orari di punta. 

L’obiettivo, chiaramente, è anche quello di diminuire l’inquinamento: si stimano 400 tonnellate di Co2, anidride carbonica, in meno all’anno.













Scuola & Ricerca

In primo piano

Sanità

Torna l'open day per le vaccinazioni contro l'encefalite da zecca

Porte aperte nei centri sanitari provinciali di Cles e Tione, giovedì 20, e in quelli di arco, Cavalese, Pergine, Rovereto e Trento, venerdì 21. Richiesta la prenotazione dalle 14 alle 16, nella fascia successiva - fino alle 19 - accesso libero
 Su prenotazione dalle 14 alle 16, accesso libero dalle 16 alle 18
IL PERICOLO Col caldo sono tornate le zecche, ecco come difendersi
PREVENZIONE Anche per i nostri amici a quattro zampe