trento

Investita dalle fiamme: anziana gravissima

Laura Pisoni, 94 anni di Villamontagna, stava usando una bottiglia di alcol quando il fuoco ha avvolto lei e gli arredi. Ora è in rianimazione a Verona

TRENTO. Cosa sia accaduto di preciso non è ancora chiaro anche se l’ipotesi più probabile è che Laura Pisoni, 94 anni quest’anno, stesse armeggiando con l’alcol attorno alla stufa, forse per accendere o ravvivare il fuoco, e sia stata investita da una fiammata di ritorno. L’infortunio è avvenuto nel primo pomeriggio di ieri, poco prima delle 13, a Villamontagna, in un appartamento di una palazzina al civico 1 di piazza dei Predaròi, abitato dall’anziana e dal figlio.

A quanto sembra, i due si stavano sedendo a tavola per il pranzo quando, all’improvviso, la donna è stata avvolta dalle fiamme - è probabile che abbia utilizzato lo stesso alcol usato di solito per disinfettare le siringhe di cui il figlio diabetico abbisogna - che hanno intaccato anche parte degli arredi e che avrebbero certo divorato l’intero appartamento se il genero, che abita al piano superiore, e i vicini non fossero subito corsi in aiuto, richiamati dalle urla disperate dell’uomo e della stessa novantatreenne. E sono stati momenti di autentica paura, con gli spaventati soccorritori che, con delle coperte, sono prima riusciti ad avere ragione del fuoco che aveva assalito l’anziana e poi si sono attivati per impedire che le fiamme divorassero l’intero appartamento.

Immediata la richiesta d’aiuto alla centrale del 118 di Trento che, chiarito il quadro della situazione, ha inviato sul posto l’elicottero di Trentino Emergenza e l’ambulanza. I sanitari hanno subito intuito la gravità delle condizioni dell’anziana: nei pochi secondi in cui le fiamme hanno divorato i suoi vestiti e la sua carne, Laura Pisoni ha riportato ustioni gravissime sul 53 per cento del corpo.

Per questo, dopo averne stabilizzato le condizioni, i sanitari hanno immediatamente trasferito la ferita al Centro grandi ustionati dell’ospedale Borgo Roma di Verona, dove è arrivata una manciata di minuti più tardi a bordo dell’eliambulanza. Gli specialisti del capoluogo veneto hanno accolto Pisoni nel reparto di rianimazione: le sue condizioni sono considerate gravissime e la prognosi è ovviamente riservata.

A Villamontagna, in contemporanea con i sanitari, sono arrivati anche i vigili del fuoco permanenti di Trento che, in pochi istanti, hanno spento ciò che restava del piccolo incendio sviluppatosi all’interno dell’appartamento e liberato i locali che erano stati invasi da un intenso e acre fumo. Nella frazione sono saliti anche i carabinieri del Radiomobile della Compagnia di Trento e gli agenti della Polizia locale. I militari dell’Arma hanno ascoltato il figlio, il genero dell’anziana e i primi soccorritori per cercare di ricostruire nei particolari quanto accaduto.

©RIPRODUZIONE RISERVATA