Lavis

Incidente frontale a Lavis, anziano grave al S.Chiara

Coinvolte due auto sulla nazionale: possibile che una delle due sia passata con il semaforo rosso



LAVIS. Non sono chiare le dinamiche di un incidente frontale avvenuto a Lavis e che ha coinvolto due autovetture  sulla nazionale. Due le persone coinvolte, ad avere la peggio un uomo di 83 anni, trasportato in codice rosso all'ospedale Santa Chiara di Trento. Sul posto, oltre al 118 e ai volontari dei Vigili del Fuoco a Lavis, anche la polizia locale che dovrà chiarire, attraverso i rilievi, le dinamiche di quanto accaduto.

Lo scontro è avvenuto sulla nazionale, all'incrocio con via Degasperi, la via che porta verso il centro di Lavis; dall'altra parte della strada c'è la stazione della Trento-Malè, quindi l'ingresso per via Paganella. L'incrocio è regolato dal semaforo, ma è possibile che una delle due autovetture lo abbia attraversato col rosso. Una delle autovetture proveniva da via Degasperi e dal paese, l'altra era invece sulla nazionale, diretta a Trento. Dopo lo scontro le autovetture sono state scagliate ai lati opposti della nazionale. L'intervento rapido dei soccorsi ha per altro permesso di evitare particolari disagi per il traffico. Nella stessa identica zona c'era stato di recente un altro incidente dalle dinamiche molto simile. In quel caso un'autovettura aveva colpito una motocicletta, su cui si trovava un uomo di 46 anni.

Lavis, incidente frontale: un anziano ferito

Due auto si sono scontrate sulla nazionale: ecco le foto

















Montagna







Dillo al Trentino