IL VULCANO

Stromboli, nuova eruzione, il testimone meranese: "Mai sentito un botto così"

Parla Giancarmine Tollis: "Ceniamo fuori, speriamo che non sia l'ultima cena". LE FOTO DELL'ERUZIONE

MERANO. «Sono 35 anni che vengo a Stromboli, ma un botto così non l'ho mai sentito, di certo il doppio rispetto all'eruzione di luglio. Lo spostamento d'aria è stato davvero notevole». Lo ha raccontato all'Ansa il meranese Giancarmine Tollis.

Nonostante lo spavento, il farmacista non ha perso il buon umore: «Siamo arrivati stamani e il vulcano ci ha accolti con i botti».

Stromboli, paura per l'esplosione di mezzogiorno

Ha provocato ricaduta di sabbia cenere e altro materiale vulcanico. Secondo testimoni l'eruzione sarebbe stata di maggiore intensità di quella che il 3 luglio scorso provocò una vittima (foto Ansa). LEGGI L'ARTICOLO: Il testimone meranese: "Mai sentito un botto così"

«Ora - prosegue - sono in volo i canadair perché è scoppiato qualche incendio sul cono vulcanico». Tollis comunque non intende chiudersi in casa. «Stasera siamo a cena fuori, speriamo che non sia l'ultima cena», commenta.