ECONOMIA

Slittano le scadenze fiscali per 204.160 contribuenti trentini

La novità più importante riguarda il termine per presentare il modello 730

TRENTO. A causa dell'emergenza Coronavirus slittano le scadenze fiscali per circa 204.160 contribuenti in Trentino. La novità più importante riguarda il termine ultimo per la presentazione del modello 730 - informa la Cgil del Trentino - che slitta al 30 settembre e vale sia nel caso in cui si voglia consegnare il modello al datore di lavoro, sia nel caso la consegna avvenga ad un Caaf.

Il 30 settembre è solo la scadenza finale, per chi lo vuole, infatti, resta la possibilità di presentare la dichiarazione dei redditi già a partire da fine maggio. Chi sceglierà questa strada, potrà beneficiare già nella retribuzione di giugno, o luglio, dell'eventuale conguaglio delle tasse a credito (ovvero i soldi che il Fisco restituisce ai contribuenti per effetto delle varie deduzioni e detrazioni).

In generale il rimborso arriverà per tutti nel mese successivo alla liquidazione del modello per cui è chiaro che chi presenterà la dichiarazione a settembre potrà avere il conguagli in busta paga a ottobre o novembre. Le nuove scadenze fiscali previste dal Governo riguardano anche chi decide di presentare il 730 direttamente sul sito dell'Agenzia delle Entrate. La versione precompilata sarà on line a partire dal 5 maggio (e non più dal 15 aprile) e l'invio sarà possibile anche in questo caso dalla fine dello stesso mese.