Il caso

Sirmione, fuori uso il pontile del Lido delle Bionde

Mentre il pontile rimane chiuso, restano i dubbi sulla responsabilità delle riparazioni, necessarie per garantire una sicurezza a chi lo utilizzerebbe poi: il problema era già stato segnalato i primi di maggio 


Daniele Peretti


SIRMIONE. Se il tempo fosse favorevole la stagione estiva sarebbe già

decollata da alcune settimane, in tutti i casi Sirmione rinuncia al

pontile del Lido delle Bionde che è stato transennato in quanto

rovinato e pericoloso ed il divieto non è però rispettato da tutti.

Quello che la lascia perplessi è che il problema è stato segnalato già

ai primi di maggio e che il mancato intervento potrebbe dipendere

dalle solite competenze burocratiche.

A chi spetta la manutenzione del pontile? Al Comune di Sirmione, al Demanio oppure al gestore dell’area? In tutti i casi la segnalazione dello stato dei pontili è

tempestiva, ma nonostante questo, quello di San Vito è rimasto chiuso per quasi quattro anni. A Punta Gro si cambiano le assi ma la struttura resta instabile.













Scuola & Ricerca

In primo piano