soccorso

Ritrovati salvi nella notte due fratellini dispersi a Serrada

L’allerta alle 22 di ieri sera. I ragazzini, 11 e 12 anni, trovati dopo mezzanotte vicino a casa: erano rientrati a piedi su un sentiero sul monte Finonchio

TRENTO. Sono stati ritrovati incolumi poco dopo la mezzanotte a poche centinaia di metri da casa a Noriglio (Rovereto) mentre stavano rientrando a piedi, i due minori di 12 e 11 anni le cui ricerche erano cominciate ieri notte intorno alle 22 nella zona di Serrada (Folgaria) e della Val Terragnolo.

Nel pomeriggio i due fratelli si trovavano con uno dei genitori nella frazione di Serrada e avrebbero dovuto raggiungere l'abitazione di alcuni parenti per trascorrervi il tardo pomeriggio mentre il genitore sarebbe rientrato a casa.

La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata intorno alle 22 quando i genitori hanno scoperto che i bambini non erano mai arrivati a casa dei familiari e dopo aver provato invano a cercarli.

Il Coordinatore dell'Area operativa Trentino meridionale del Soccorso Alpino e Speleologico ha chiesto l'intervento delle Stazioni di Altipiani, Levico, Vallagarina e Ala e le unità cinofile. Sul posto anche le unità cinofile e il cane molecolare della Scuola provinciale cani da ricerca e catastrofe e le unità cinofile della Croce Rossa. Mentre i Carabinieri e i Vigili del Fuoco di Folgaria, Terragnolo e della Vallagarina hanno concentrato le ricerche in paese, lungo le strade e le strade forestali, gli operatori del Soccorso Alpino hanno perlustrato i sentieri tra la frazione di Serrada, la val Terragnolo e Noriglio, sentieri che i due minori erano abituati a fare.

Poco dopo la mezzanotte i due fratelli - che nel frattempo da Serrada erano rientrati verso casa a piedi percorrendo un sentiero che sale sul monte Finonchio e poi scende verso la località Moietto e verso Noriglio - sono stati ritrovati a pochi metri da casa dai Vigili del Fuoco di Rovereto.

Un ringraziamento va ai gestori del ristorante Cogola di Serrada che hanno messo a disposizione la struttura come base operativa da cui organizzare le ricerche.