Record di aspiranti volontari per il Torneo della Pace: sono 160

Rovereto. Record di iscritti al progetto di volontariato “junior team”: 160 giovani hanno dato la loro disponibilità per tre giorni di volontariato al torneo internazionale “città della pace”, che...



Rovereto. Record di iscritti al progetto di volontariato “junior team”: 160 giovani hanno dato la loro disponibilità per tre giorni di volontariato al torneo internazionale “città della pace”, che rovereto ospiterà durante le vacanze di pasqua. le iscrizioni si sono chiuse venerdì, e mandano un segnale incoraggiante e che smentisce chi dice che i giovani d’oggi non hanno voglia di mettersi in gioco e di prendere parte alle attività della loro città: 160 aspiranti volontari è la cifra più alta mai raggiunta negli 8 anni da cui è attivo il progetto.

Non si tratta di un impegno preso alla leggera: i 160 ragazzi si sono infatti resi disponibili per tre giorni di volontariato che li terranno impegnati dalla mattina alla sera in un fine settimana, quello di pasqua, che avrebbero potuto passare a casa a godersi le vacanze. non solo: per iscriversi non era sufficiente compilare un modulo con i propri dati anagrafici, ma il comitato organizzatore ha chiesto da subito numerose informazioni. i ragazzi erano infatti chiamati ad autovalutarsi su competenze varie, a raccontare le loro esperienze passate di volontariato, ma soprattutto ad esprimere la loro motivazione, scrivendo obiettivi ed aspettative e realizzando persino un video di 45 secondi in cui presentarsi. ora la commissione di selezione sceglierà i 110 volontari necessari per la manifestazione. statisticamente, si rileva che il 72% degli iscritti sono femmine e che le classi terze e quarte degli istituti superiori sono le più rappresentate. il 65% partecipa per la prima volta. quanto alle scuole di provenienza, 93 vengono dal liceo rosmini di rovereto, 13 dall’istituto don milani di rovereto, 11 dal liceo filzi di rovereto, 4 dal liceo sophie scholl di trento, 15 dall’ università.

















Cronaca

LE FOTO

Ossana dei 1600 presepi: c'è quello dedicato agli eroi della pandemia

Oltre 1.600 presepi si snodano tra i vicoli e nelle case di Ossana, realizzati da artisti e residenti con materiali spesso inconsueti come sementi , stoffe, legno e cera d'api. Spicca quello dedicato a operatori sanitari e volontari che, durante la pandemia, hanno salvato delle vite sacrificando la propria. LE FOTO







Dillo al Trentino