SANITÀ

Nuova area per la "piccola chirurgia" all'ospedale di Rovereto

Per interventi di otorinolaringoiatria e oculistica

TRENTO. Per la 'piccola chirurgia' dell'otorinolaringoiatria e dell'oculistica dell'ospedale Santa Maria del Carmine di Rovereto ci sarà da oggi un'area dedicata all'8/o piano.

La nuova area dell'ospedale è stata inaugurata alla presenza dell'assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia, Stefania Segnana, dei vertici dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari, del direttore medico dell'ospedale di Rovereto, Pier Paolo Benetollo, e dei direttori delle Unità operative di oculistica e otorinolaringoiatria, Federica Romanelli e Giuseppe Frau.

A regime - informa l'Azienda sanitaria - gli ambulatori chirurgici saranno aperti al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 7.30 alle 20 e verranno dedicati ad interventi in anestesia locale che prevedono una permanenza e un periodo di osservazione del paziente di poche ore. Per eventuali urgenze è a disposizione il tradizionale reparto di degenza. La ristrutturazione è stata cofinanziata con fondi statali e provinciali, per un costo complessivo di circa 5.600.000 euro, più ulteriori 500.000 euro per il rinnovo delle apparecchiature.