Dillo al Trentino

Niente Università della Terza Età a Rovereto, la protesta si allarga

Nuove segnalazioni a Dillo al Trentino: «I corsi devono tornare, per noi giovani/anziani è necessario avere queste possibilità». «Ho partecipato per anni, e ne ho tratto giovamento, mi unisco all’appello: fateli ripartire a breve»

LA NOSTRA MAPPA INTERATTIVA
 

ROVERETO. Gli anziani di Rovereto non ci stanno, e hanno deciso di non restare più in silenzio. Stiamo parlando del mancato ripristino dei corsi dell’Università della Terza Età, problema già segnalato nei giorni scorsi a “Dillo al Trentino” attraverso una prima lettera arrivata alla redazione in cui si lamentava la mancata ripartenza.

«Capisco i problemi organizzativi per realizzare tali corsi, ma il Comune di Rovereto mi deve allora spiegare perché a Trento, a Riva del Garda, addirittura in Primiero sono ripartiti, e a Rovereto no», era il succo del ragionamento di una delle studentesse dei corsi rimasta a metà del guado senza poter proseguire con gli studi.

Insomma, la fase acuta della pandemia è passata, abbiamo trovato il modo per conviverci, sono arrivati i vaccini e le attività in presenza sono di fatto ripartite, seppur con qualche disagio organizzativo. E prova ne sia che da Trento fino al Primiero i corsi sono ripartiti, ma non a Rovereto.

«Mi associo al giornale Trentino e chiedo l’attivazione dell'università della terza età. È necessario per noi giovani/anziani avere tale possibilità», scrive ora Luisa Sandra Tomasetti.

LA NOSTRA MAPPA INTERATTIVA

Le fa eco Stefania Gazzani: «Gentile redazione, ho letto il vostro articolo che sollecita la ripartenza dei corsi dell'Università dell'Età Libera a Rovereto. Ho partecipato per anni ad alcuni di questi corsi e ne ho tratto giovamento sia per l'acquisizione di nuove conoscenze che per le opportunità di socializzazione e confronto.

Pertanto, mi unisco all'appello per una ripresa di questi corsi a breve.

Vi ringrazio per aver posto l'argomento all'attenzione dei vostri lettori e delle istituzioni».

Avete una segnalazione? Mandate una mail a dilloaltrentino@giornaletrentino.it oppure mandateci un messaggio in direct sulla nostra pagina Facebook.