I campesinos «scacciano» Paolo Gabrielli

Rovereto. Si è interrotta all'improvviso la spedizione scientifica internazionale allo huascaran, alla quale prendeva parte anche il glaciologo roveretano paolo gabrielli. la popolazione locale aveva...

di Michele Stinghen

Rovereto. Si è interrotta all'improvviso la spedizione scientifica internazionale allo huascaran, alla quale prendeva parte anche il glaciologo roveretano paolo gabrielli. la popolazione locale aveva iniziato a protestare pensando che la montagna fosse stata venduta agli stati uniti e si stesse avviando una miniera: per evitare scontri, gli scienziati hanno abbandonato il ghiacciaio e sono stati portati a valle con gli elicotteri dell'esercito, scortati dai militari. non ci sono stati scontri, ma una incredibile incomprensione di quello che stava avvenendo sulla montagna, sommata al circolare di cattive informazioni e notizie distorte, hanno compromesso il dialogo con la comunità contadina alla base delle montagne. e dire che la spedizione era sostenuta dal governo peruviano, e alla partenza gli scienziati avevano ricevuto la visita persino del presidente del perù, martin vizcarra. le operazioni erano iniziate in luglio. la spedizione era condotta dal centro di ricerca di columbus, in ohio, dove lavora paolo gabrielli, e vi prendeva parte una squadra di scienziati internazionale, con glaciologi e ricercatori russi, peruviani, americani, francesi e appunto il roveretano. l'obiettivo era ambizioso: estrarre del ghiaccio dalla calotta sommitale, a circa 6700 metri, qualcosa di mai tentato prima. con questi campioni si sarebbero ottenute informazioni sulla storia climatica locale e sul riscaldamento globale. nelle terre alte del perù lo scioglimento dei ghiacciai è un dramma: sta già causando dissesti idrogeologici, inondazioni, villaggi in pericolo. come è molto sentito anche il "colonialismo" dei paesi ricchi, che spesso sfruttano i paesi poveri e le loro risorse. forse è anche per questo che la comunità campesina di musho aveva chiesto la fine della spedizione, temendo che dietro ci fosse l'installazione di una miniera. per evitare ulteriori conflitti, gli scienziati hanno interrotto le ricerche, anche per ristabilire la pace sociale. l'evacuazione dal campo base è stata comunque fatta sotto scorta, per ragioni di sicurezza; in questi giorni gabrielli e gli altri cercheranno di dialogare con i locali e spiegare cosa stavano facendo. sono già stati estratti diversi campioni di ghiaccio ma il lavoro non era ancora finito.