Sport, impegno e tenacia «Andate avanti così» 

Polisportiva Oltrefersina. Premiati a Madrano soci, dirigenti e atleti che si sono distinti nel 2018 Valentino Casagrande nominato presidente onorario per i meriti acquisiti in 55 anni di attività 

di Fernando Valcanover

Pergine. La Polisportiva Oltrefersina di Madrano ha dedicato una buona parte della sua assemblea annuale a ricordare le persone meritevoli del 2018. Nel corso dei lavori il presidente Stefano Sartori, ha comunicato che, come anticipato ieri dal Trentino, la società si è aggiudicata la gestione del Centro sportivo grazie alla sua migliore offerta tecnica, un’assegnazione che giunge a proposito, visto gli impegni con il frisbee e il rugby. In rilievo poi le attestazioni alle persone meritevoli: oltre un centinaio i nomi che rimarranno nell’albo d’oro del sodalizio, proseguendo poi con la nomina di Valentino Casagrande a presidente onorario della Polisportiva per i meriti acquisiti in 55 anni di presenza e attività. Concludendo poi lo spazio dedicato ai riconoscimenti, con le premiazioni ai soci benemeriti, a dirigenti ed atleti. Coinvolte nelle premiazioni anche le autorità, l’assessore comunale allo sport Franco Demozzi, la presidente del Coni provinciale Paola Mora, il presidente della Polisportiva Oltrefersina Stefano Casagrande e il suo vice Riccardo Ceccato.

Sala riunioni del Centro sportivo di Madrano affollata, quando il presidente Sartori ha iniziato l’assemblea con l’ormai tradizionale proiezione di fotografie che hanno riassunto eventi, imprese ed atleti dell’associazione. Poi in sintesi, illustrati con slide, i punti significativi della relazione del direttivo, ricordando al termine che l’Oltrefersina è paragonabile ad un vulcano di idee, di progetti, di persone che operano in forma di volontariato, tecnici allenatori e atleti, con un pensiero all’indimenticabile Elio Sartori, «qui con noi». Presentati poi anche gli obiettivi della Polisportiva, con un accenno agli importanti eventi in programma della Superfesta di Ferragosto e all’attesa pubblicazione del libro “50&Oltre. 1965–2015” scritto da Livio Cristofolini e con foto di Giorgio Groppa. Poi le novità con il frisbee che l’8 e 9 giugno vedrà le finali delle finali di serie C a Pergine, e i soggiorni sempre a Pergine della Nazionale italiana di rugby. Ha fatto seguito l’illustrazione del bilancio 2018 chiuso con un avanzo di esercizio di 2.860 euro, un attivo di 85.197 euro, e un passivo di 82.337 euro.

Poi la nomina di Valentino Casagrande a presidente onorario, che il dirigente non si aspettava, ma che ha accolto con soddisfazione: «Ho dato molto, ma ho ricevuto molto». Valentino è ancora sulla breccia e si occupa delle squadre giovanili del calcio, settore del quale è presidente. Poi gli interventi delle autorità, della presidente del Coni Paola Mora, che ha sottolineato come l’Oltrefersina sia capace di intercettare accanto agli sport tradizionali anche quelli di più recente formazione, mentre l’assessore Demozzi ha inviato dirigenti e atleti ad «andare avanti così». Infine le premiazioni dei dirigenti ed atleti meritevoli per il 2018: per il calcio, Marco Casagrande, Matthias Zoeschg, Simone Fontanari, per il rugby Luigi Mancosu, per il Moto Club Clemens Biasi, per l’atletica Marcello Cattoni, per il frisbee Cristiano Battisti, per la mountain bike Furio Fraccaroli e Luciano Beber, infine per il Tennis Sandro Moser.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.