la tragedia

Mostizzolo, donna e bimbo morti nel torrente. L’auto lasciata accanto al ponte

A dare l’allarme un automobilista che ha notato la macchina incustodita: i corpi di mamma e figlioletto recuperati nella notte



CLES. A dare l’allarme, nella notte fra sabato 20 e domenica 21 maggio, è stato un automobilista di passaggio sulla strada che collega la Val di Sole alla Val di Non. La macchina lasciata incustodita nei pressi del ponte di Mostizzolo, teatro di numerose tragedie e di drammi umani, ha messo subito in movimento la macchina dei soccorsi, che però nulla hanno potuto per la donna di 41 anni e il suo figlioletto di 4 anni: i loro corpi sono stati trovati nel torrente sottostante e così l’operazione di soccorso si è trasformata in un mesto recupero delle salme.

La macchina della madre era stata abbandonata sul viadotto, alto una novantina di metri sopra la forra del fiume Noce. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i soccorritori che hanno recuperato le salme della donna e del bimbo. 

Sono in corso le indagini delle forze dell’ordine, nel frattempo sono stati avvisati i familiari della donna e del piccolo. 













Scuola & Ricerca

In primo piano

Viabilità

Quanta neve sullo Stelvio: si complica la riapertura anche per la prossima settimana

Nuovamente a rischio slittamento l’accesso al traffico. Si lavora per sgomberare la neve e installare la segnaletica, c’è da valutare la situazione atmosferica per i prossimi giorni

IL GIRO La tappa per il Giro d’Italia era già saltata per la neve

GIUGNO Il mese di giugno è stato caratterizzato proprio dalla quantità di precipitazioni e neve abbondanti – il video 

LA SITUAZIONE Riaperto invece il 14 giugno Passo Rombo