dillo al trentino

“Mezzolombardo, quell’auto contromano in galleria. Ho perso 10 anni di vita”

La segnalazione: “Ero con mia moglie che ha subito chiamato il 112: spero che grazie alle telecamere il responsabile sia scoperto. A casa abbiamo un bimbo piccolo che poteva rimanere senza genitori”

A MAPPA INTERATTIVA DELLE SEGNALAZIONI

TUTTI GLI ARTICOLI DI «DILLO AL TRENTINO»

MEZZOLOMBARDO. I pericoli della strada sono tanti, in alcuni casi dovuti alla conformazione geografica o a fattori ambientali e meteorologici, come l’asfalto ghiacciato e la visibilità offuscata dalla nebbia, ma in molte circostanze purtroppo la causa è l’imprudenza o l’imperizia dell’uomo.

Come nella circostanza che ci viene segnalata oggi da un’automobilista che in fase di sorpasso si è visto di fronte improvvisamente un veicolo che sfrecciava in contromano. Stefano di Sanzeno ha inviato una mail a dilloaltrentino@giornaletrentino.it per raccontare la sua terribile esperienza, avvenuta la sera del 30 dicembre, verso le 17.15.

LA MAPPA INTERATTIVA DELLE SEGNALAZIONI

Scrive Stefano: “In viaggio dalla val di Non in direzione Trento, all'interno della galleria di Mezzolombardo, mentre stavo sorpassando un camion mi sono trovato una vettura che procedeva in contromano. Ho fatto appena in tempo a rientrare in carreggiata destra e ad evitare un scontro le cui conseguenze non so quali potevano essere. Lo stesso ha fatto la vettura che avevo davanti. Ho perso 10 anni di vita!! Mia moglie ha subito composto il 112 e segnalato il fatto ai carabinieri. Spero che ci siano le telecamere e che questo disgraziato venga rintracciato. Siamo vivi per un soffio. Non ho nemmeno avuto il tempo di vedere che macchina fosse. A casa abbiamo un bimbo di 13 mesi che ci attendeva e che poteva rimanere senza genitori... Grazie a Dio non è successo niente ma poteva essere un disastro”.

TUTTI GLI ARTICOLI DI «DILLO AL TRENTINO»

Avete una segnalazione? Mandate una mail a dilloaltrentino@giornaletrentino.it oppure mandateci un messaggio in direct sulla nostra pagina Facebook.