maltempo

Ancora grandine sui vigneti della Piana Rotaliana. E da domani sono attesi fenomeni più intensi

Sopralluoghi degli agricoltori nei campi: timori per i prossimi giorni

MEZZOLOMBARDO. Ancora grandine in Piana Rotaliana. L'ultimo episodio oggi pomeriggio, domenica 25 luglio: il cielo ha scaricato chicchi di piccole dimensioni ma ugualmente dannosi per i vigneti che costellano la piana.

Un fenomeno durato alcuni minuti: preoccupati gli agricoltori che hanno subito fatto dei sopralluoghi nei campi per rendersi conto delle conseguenze.

Timori ci sono anche per i prossimi giorni, quando sono attese precipitazioni più intense: per domani, lunedì 26, Meteotrentino prevede “molto nuvoloso con qualche schiarita al mattino e precipitazioni, più probabili ed estese dal pomeriggio, anche a carattere di forte rovescio o temporale. Temperature in diminuzione. Venti moderati dai quadranti meridionali, fino a forti in quota”.

Per martedì è previsto tempo “poco soleggiato con precipitazioni a tratti diffuse, anche a carattere di rovescio temporalesco, in esaurimento in serata. Temperature minime stazionarie, massime in calo. Venti meridionali, moderati o forti in quota”.

La situazione migliorerà da mercoledì, quando si diraderanno le nuvole e torneranno temperature elevate.