il dopo-elezioni

La Lega: «Fugatti resti leader della coalizione che ha vinto»

Dopo il crollo alle elezioni, il direttivo del partito tira dritto: «Massima importanza al rinnovo dei direttivi delle sezioni»



TRENTO. Avanti tutta, nonostante il crollo del partito alle elezioni. Il direttivo della Lega Salvini Trentino si è riunito a Trento nella giornata di ieri per valutare i risultati elettorali dopo le politiche del 25 settembre 2022. I vertici del Partito ritengono come punto focale a livello locale la figura del presidente Maurizio Fugatti, che deve continuare a rappresentare una coalizione che si è mostrata vincente anche in occasione di quest'ultimo appuntamento elettorale. Al contempo si ribadisce la massima importanza al rinnovo dei direttivi delle sezioni della Lega Salvini Trentino sul territorio iniziati in primavera e che si concluderanno nel brevissimo periodo.

Tra le priorità del partito sono state poi evidenziate: provvedimenti contro il caro-bollette, autonomia regionale e sostegno alle famiglie e all'economia.

Con l'occasione i vertici della Lega Salvini Trentino "augurano buon lavoro alle Parlamentari elette e rinnovano piena fiducia al Segretario Federale Matteo Salvini con la certezza che con il loro lavoro si potrà recuperare il consenso grazie ai risultati che si otterranno nel governo di centrodestra”.

















Cronaca







Dillo al Trentino