BOLZANO

In stato confusionale tenta di gettarsi dal quarto piano di un condominio: salvato dalla Polizia

Rocambolesco, quanto efficace, intervento degli Agenti della Squadra Volante di Bolzano durante l'ultimo fine settimana

BOLZANO. Gli Agenti della Squadra Volante di Bolzano hanno salvato, nel corso dell'ultimo fine settimana, un uomo che, in stato confusionale, ha tentato di gettarsi dal quarto piano di un condominio. 

I poliziotti sono intervenuti dopo una chiamata relativa ad un uomo aggressivo e in stato confusionale, che era intento a danneggiare le porte di un condominio.

Giunti sul posto, gli operatori individuavano il soggetto, un quarantenne, che si era posto a cavalcioni di un parapetto al quarto piano dello stabile, urlando di volersi buttare. Una volta portatisi vicino all’aspirante suicida, gli Agenti iniziavano un’opera di convincimento, al fine di farlo desistere dal suo intento.

All’improvviso però, l’uomo si lasciava andare nel vuoto. Con una grande prontezza di riflessi ed efficacia, rischiando anch’essi di precipitare, in quanto sportisi al massimo, i due operatori lo afferravano per gli indumenti, riuscendo a metterlo in sicurezza all’interno del terrazzo.

L’uomo, curato dai sanitari e trasportato in ospedale, riferiva di aver assunto grandi dosi di cocaina nei giorni precedenti, circostanza che innescava la sua vena aggressiva ed autolesiva.