LA NOTA

Giornalisti strattonati dal presidente Kaswalder. Sindacato e Odg: «Intollerabile»

La solidarietà dei rappresentanti regionali della categoria, Rocco Cerone e Mauro Keller, ai tre colleghi spintonati da Walter Kaswalder all'ingresso della buvette dell'aula del Consiglio provinciale di Trento

TRENTO. «Il Sindacato dei Giornalisti del Trentino Alto Adige – Südtirol Journalisten Gewerkschaft e l'Ordine dei giornalisti del Trentino-Alto Adige stigmatizzano il grave attacco all'esercizio della libertà di stampa mosso dal Presidente del Consiglio Provinciale di Trento Walter Kaswalder che questa mattina, 4 agosto, all'ingresso della buvette dell'aula, ha spintonato e strattonato i colleghi giornalisti Marika Giovannini, del quotidiano Corriere del Trentino, Giampaolo Tessari, del quotidiano Trentino, e Nicola Marchesoni, del quotidiano l'Adige, pronunciando nei loro riguardi espressioni decisamente censurabili, il tutto sotto gli occhi di alcuni consiglieri provinciali».

È quanto denunciano, in una nota congiunta, Rocco Cerone, segretario del sindacato regionale dei giornalisti, e Mauro Keller, presidente del Consiglio regionale dell'Ordine dei giornalisti.

«Si tratta – proseguono – di un atteggiamento del tutto intollerabile che lede in profondità la dignità dei tre colleghi e dell'intera categoria professionale. Nell'esprimere piena solidarietà a Marika Giovannini, Giampaolo Tessari e Nicola Marchesoni, sindacato e Ordine manifestano piena disponibilità a sostenerli in ogni iniziativa che intenderanno assumere a tutela della loro dignità professionale».