IL PUNTO

Coronavirus, zero contagi per la prima volta in tre mesi, ma c'è un'altra vittima

Deceduta una persona anziana ospite di una Rsa. Solo 2 i ricoverati in terapia intensiva

TRENTO. Dall'inizio dell'epidemia in Trentino, circa 3 mesi fa, per la prima volta oggi, 2 giugno, non si registrano nuovi contagi.

Purtroppo si deve contare però ancora un decesso, di una persona anziana che era ospite di una Rsa.

Anche il numero di pazienti ricoverati in ospedale è in calo (16) e migliora la situazione in terapia intensiva dove i ricoveri scendono a 2 (a Rovereto). I tamponi analizzati nelle ultime 24 ore sono stati 568, 390 da Apss, 2 dal Cibio e 176 da Fem.  

Proseguono infine i controlli sull'osservanza delle ordinanze: il commissariato del governo informa che ieri sono stati effettuati 1625 controlli (solo 4 le sanzioni). In regola anche gli esercizi commerciali: zero sanzioni a fronte di 406 controlli.

Quanto agli zero contagi, l'assessore alla salute Stefania Segnana ha parlato di "un risultato importante, per il quale dobbiamo ringraziare l'impegno di tutti i trentini che in questo difficile periodo hanno rispettato le regole, affrontando molti sacrifici e poi, ovviamente, gli operatori del settore sanitario, che hanno lottato contro il virus negli ospedali, al fianco dei pazienti. Naturalmente sappiamo che non è finita. Dobbiamo continuare a mantenere le distanze ed a proteggerci, ma certamente siamo sulla strada giusta".