Riva, inaugurato il bar gestito da sole donne 

Imprenditoria femminile. Le sorelle Cristina e Katia Moretti hanno lasciato il lavoro  nell’azienda di Monza per coronare il loro sogno: «Era un progetto a cui pensavamo da tempo»


sara bassetti


riva. Per diciassette anni Cristina e Katia Moretti si sono alzate ogni giorno all’alba, e dirette prestissimo verso la zona industriale di Monza, e l’azienda in cui lavoravano. Una tra le più grandi realtà di stampaggio a caldo e lavorazione di metalli non ferrosi della Brianza, in cui le due sorelle erano impiegate rispettivamente come responsabile amministrativa e responsabile dell’ufficio acquisti. La giornata passava tutta in ufficio, con orari lunghi, uno stipendio dignitoso, ma poco tempo per dedicarsi ad altre passioni. Poi l’arrivo di un nuovo imprenditore, lo stravolgimento della struttura organizzativa, e la decisione di lasciare tutto e di cambiare vita. «Era un progetto a cui pensavamo da tempo – raccontano le sorelle brianzole – sognavamo entrambe di poter creare qualcosa di nostro, in cui valorizzarci davvero, ma cambiare tutte le prospettive non sempre è immediato».
Coraggio e passione hanno rimescolato le carte di un destino bello e segnato, e fatto prevalere diverse priorità, quali quella di preparare dolci per gli altri. Tutto nasce tre anni fa, quando comunicano la decisione alle proprie famiglie. «La cosa più bella è il loro sostegno – aggiungono – con loro siamo venute a Riva del Garda, ci siamo innamorate di questo locale, e abbiamo deciso di iniziare a realizzare il nostro sogno».
Un cambio di vita forte, chiamato “Dolci Momenti”, che è stato inaugurato sabato, tra la curiosità di tanti rivani, e di tutti coloro che ora potranno godere di una nuova offerta dolce nel cuore del centro cittadino. «La nostra idea è stata fin da subito quella di non creare un locale improntato su una clientela prettamente turistica – commentano – ma di dar vita ad uno spazio diverso, in cui fermarsi per mangiare un dolce tra colleghi a fine giornata, in cui rilassarsi con la famiglia, far colazione o godere di una pausa pranzo».
“Dolci Momenti” è un locale in cui ogni proposta nasce da produzione artigianale: cioccolato, biscotti, succhi di frutta, ma anche vini, «prodotti con i quali cerchiamo di esaltare le peculiarità di due territori preziosi, quali sono la Brianza e il Trentino, che si riscoprono vicini, all'insegna della dolcezza». Lo stile non manca e l’entusiasmo si legge anche dalle piccole cose: dal quadro con le ortensie ai faretti che illuminano i divanetti rose, alle libreria che espone i succhi. Un'offerta che non tralascia l'attenzione per la quota rosa, come ben evidenziato dal colore predominante nell'arredamento: il team è composto di sole donne, con le due sorelle che sono affiancate dalla cognata Valeria e da altre tre ragazze. «E anche per le donne che ci piacerebbe poter proporre degli eventi – aggiungono – pensare, perché no?, a tutorial, oltre che a momenti letterari, a esposizioni di opere d'arte, serate dedicate a tematiche importanti, quali il riciclo, e ai giovani». Un sogno che ha sicuramente il sapore della sfida, ma considerati i tempi, anche un po’ le sembianze del baratro. «Partiamo da incompetenti nel settore – proseguono – ma con una grande voglia di credere tanto in questo progetto, e di sperare che la clientela possa apprezzare la nostra proposta». Il rimpianto, semmai, è quello di non aver cambiato vita prima: «Se fossimo rimaste in azienda probabilmente non saremmo felici come oggi – concludono le due titolari del nuovo locale in centro storico a Riva, in via Florida, a due passi da piazza delle Erbe - è bello pensare di potersi rimettere in gioco a qualsiasi età, e di poter avere nuove soddisfazioni personali. È bello vedere che ciò che inizialmente era solo un'idea oggi è realtà, grazie anche a tutte quelle persone che hanno passato ore insieme a noi per aiutarci a concretizzarla».
©RIPRODUZIONE RISERVATA

















Cronaca







Dillo al Trentino