Quando Fugatti chiese le dimissioni di Rossi per il caso Daniza: «Immagine del Trentino ko»

Il web non perdona. E ieri in molti sono andati a ripescarsi le parole che Maurizio Fugatti, attuale presidente della Provincia, aveva speso in un video in occasione della morte dell’orsa Daniza. Era l’agosto del 2014 e l’orsa - ritenuta responsabile dell’aggressione ad una persona e di diverse scorribande - era finita nel mirino. L’allora presidente Ugo Rossi aveva deciso per la cattura. E nel 2014, come oggi per M49, si era optato per l’uso delle trappole. Ma dopo un mese di tentativi andati a vuoto, si decise di procedere con la cattura diretta, usando l’anestetico. Qualcosa però andò storto e Daniza (che aveva anche i cuccioli) morì probabilmente per un errato dosaggio di anestetico, scatenando una valanga di proteste incanalate dal web. Proprio in quell’occasione Fugatti(la Lega - all’epoca all’opposizione - è sempre stata critica con il progetto Life Ursus) andò giù duro con la giunta Rossi, accusata di non aver saputo catturare l’orsa, radiocollarata, per un mese. Una vicenda che per Fugatti ebbe “ripercussioni pesanti sull’immagine del Trentino”. Da qui la richiesta di dimissioni di Rossi. Ascoltate oggi, quelle parole oggi hanno fatto sorridere più di uno tra le file delle minoranze (video tratto da Vista / Youtube)

Video

locale

Il presepe di Scurelle in piazza San Pietro

Alla presenza di una folla di fedeli, di cori tradizionali, gruppi di sbandieratori, e delle delegazioni provenienti dal Trentino e dal Veneto - accompagnate dai vescovi di Trento Lauro Tisi, di Padova Claudio Cipolla e di Vittorio Veneto Corrado Pizziolo, dal governatore del Veneto Luca Zaia -, il cardinale Giuseppe Bertello e il vescovo Fernando Vergez Alzaga, presidente e segretario generale del Governatorato dello Stato della Città del Vaticano, hanno inaugurato il presepe e l'illuminazione dell'albero di Natale allestiti in Piazza San Pietro. Il presepe in legno, espressione della tradizione locale, proviene da Scurelle, comune della Valsugana in provincia di Trento

locale

A Merano il primo minibus senza autista

Il minibus a guida autonoma ha affrontato in questi giorni i test per “imparare” il percorso che dovrà compiere e dopo due giorni di apprendimento sul campo inizierà a trasportare passeggeri: lo shuttle fornito dalla società Navya da lunedì 25 novembre fino a domenica 1 dicembre viaggerà per le vie del centro di Merano (video Daniel Alfreider)

locale

Großer Festakt: Staatspräsidenten besuchen Südtirol

Am Samstag sind der Staatspräsident Italiens Sergio Mattarella und jener Österreichs, Alexander Van der Bellen, in Südtirol aufeinandergetroffen. Gemeinsam mit Landeshauptmann Arno Kompatscher erinnerten sie an die Verabschiedung des Südtirol-Pakets vor einem halben Jahrhundert und gedachten der Opfer des Faschismus und Nationalsozialismus.

locale

I presidenti Mattarella e Van der Bellen arrivano a Castel Tirolo

E' iniziata con circa 15 minuti di ritardo, rispetto al protocollo, la cerimonia nella sala dei cavalieri di Castel Tirolo, alla presenza di Sergio Mattarella e Alexander Van der Bellen. I presidenti di Italia e Austria in visita in Alto Adige in occasione dei 50 anni dall'approvazione del pacchetto di norme che ha dato vita al secondo Statuto di autonomia e dei 100 anni dal trattato di pace di Saint-Germain che sancì il passaggio dell'Alto Adige dall'Austria all'Italia