Laces, fatta brillare la roccia pericolante che minacciava la statale della Venosta

I tecnici dell'Ufficio geologia e prove materiali hanno fatto brillare 150 metri cubi di roccia pericolante grazie all'utilizzo di 40 kg di esplosivo: una volta terminate le operazioni di sgombero del materiale, e dopo un'ulteriore valutazione positiva della sicurezza del tratto interessato, è stata decisa la riapertura della strada per le ore 18. All'intervento hanno partecipato non solo i tecnici del Servizio strade e dell'Ufficio geologia e prove materiali, ma anche i vigili del fuoco volontari di Castelbello, Laces e Tarces (video provincia.bz.it)

Video

locale

Tragedia a Monte Spico, sei sciatori sotto la valanga: morto uno di loro

Le operazioni degli operatori del Soccorso alpino, Aiut Alpin Dolomites e Vigili del fuoco volontari di Campo Tures e San Giovanni Valle Aurina, dopo la valanga staccatasi a Monte Spico, in Valle Aurina, accanto alla pista Sonnklar del comprensorio Speikboden. La slavina ha inghiottito sei sciatori che facevano fuoripista. Mentre cinque di loro sono stati estratti vivi, il sesto non ce l'ha fatta: si tratta di un 21enne di Valdaora (video Facebook Ivan Divenuto) 

locale

Per il leghista bolzanino Kurt Pancheri gli omosessuali sono "dei finocchi"

Scivolone non indifferente da parte del consigliere comunale leghista Kurt Pancheri, che nella giornata di ieri, in occasione del dibattito relativo al nuovo regolamento delle pubbliche affissioni a Bolzano, ha parlato di associazioni "dei finocchi" riferendosi ai gruppi formati da gay e lesbiche. Pancheri è stato richiamato in due occasioni dal presidente Baratta per il linguaggio inappropriato utilizzato nel corso del suo intervento; il leghista: "finocchi si può dire"

locale

Essere felici e regalare felicità, è l'augurio di Natale dei bambini di Trento 6

Si chiama "Altalena" la canzone che accompagna il video di Natale, già diventato "virale", realizzato dagli alunni delle classi dell'Istituto Comprensivo Trento 6. Coordinati da un gruppo di docenti, con la supervisione della dirigente Paola Pasqualin, i bimbi, con la loro semplicità e spontaneità, ci regalano uno speciale augurio, perché ognuno di noi contribuisca alla propria e all'altrui felicità.