Itinerari slow a La Maddalena

LA MADDALENA - Un percorso tra "sentieri e profumi" alla scoperta della storia e della natura del Parco Nazionale dell'Arcipelago di La Maddalena con le sue perle. E' la proposta per la bella stagione della Cooperativa Isule in collaborazione con la Comunità Isole Slow dell'Arcipelago di La Maddalena- Slow Food Gallura. Sono quattro le escursioni tra terra e a mare dal 15 aprile al 20 maggio. La prima, con una visita guidata, partenza alle 10 all'imboccatura del sentiero, conduce alla fortificazione di Candeo, sull'isola di Caprera. L'1 maggio è in programma la discesa a Cala Coticcio, mentre il 13 maggio, con partenza dalla banchina delle poste, si partirà alla scoperta dell'Isola di Santo Stefano. Infine per il 20 maggio è in programma la visita a Cava Francese e successivo tour nel centro storico di La Maddalena. "Isole Slow" è una rete internazionale che unisce, seguendo i principi di Slow Food, le isole minori del Mediterraneo. L'Arcipelago di La Maddalena ha costituito la propria comunità a gennaio 2017 ed è entrata nella rete. Il recupero della visione dell'arcipelago, come luogo complesso di interesse turistico, naturalistico, produttivo e culturale specifico, è solo uno degli obbiettivi. La rete punta a creare un modello turistico sostenibile che possa innescare e quindi alimentare quel circolo virtuoso volto a generare ricadute economiche sull'isola. Insieme a Slow Food Gallura sarà offerta di volta in volta, in collaborazione con una selezionata ristorazione che ha aderito al progetto della Comunità, una proposta per il pranzo con menù legati al territorio, con materie prime locali e di stagione.