Distribuzione automatica cibi-bevande vale 3,5 mld

MILANO - Con un giro d'affari di 3,5 miliardi di euro per 11,1 miliardi di consumazioni complessive il mercato della distribuzione automatica di cibi e bevande e del caffè porzionato (capsule e cialde) in Italia ha chiuso il 2017 in crescita del +3,5% rispetto al 2016. E l'Italia, con 810 mila vending machine è il primo Paese in Europa per numero di distributori automatici, seguito a distanza dalla Francia con 590 mila vending machine e dalla Germania con 550 mila. I distributori sono diffusi principalmente nell'industria (35%), seguita dagli uffici privati (15%), dal commercio (13%), dal mondo della scuola e dell'università (13%), dagli ospedali (11%), dagli uffici pubblici (6%) e dai luoghi di transito (4%) e di svago (3%). I dati del settore sono stati diffusi oggi a Milano in occasione della presentazione della ventesima edizione di Venditalia, l'appuntamento europeo più importante per il settore in programma a Fieramilanocity dal 6 al 9 giugno prossimi. Alla manifestazione - organizzata con cadenza biennale da Venditalia Servizi e promossa da CONFIDA, Associazione Italiana Distribuzione Automatica - parteciperanno 247 espositori provenienti da 20 Paesi, in rappresentanza di tutti i segmenti del settore: fabbricanti di vending machine, produttori di beni destinati al consumo e imprese di gestione. I dati di mercato, delineati nel nuovo studio di settore di CONFIDA, distinguono fra comparto dell'automatico e il cosiddetto "porzionato", ossia il segmento delle macchine a capsule e cialde. Nell'ultimo anno l'automatico è cresciuto del +1,87% per un valore di 1,8 miliardi di euro e un totale di 5 miliardi di consumazioni. (sono oltre 2,7 miliardi i caffè consumati l'anno scorso al distributore automatico), mentre il porzionato ha fatturato 1,7 miliardi di euro per un aumento del +5,1% generato da 6,1 miliardi di consumazioni. Soprattutto grazie al boom delle capsule del caffè destinate alle famiglie, in aumento dell'11,3%. "Il settore occupa in Italia oltre 30.000 persone e costituisce un'autentica eccellenza del Made in Italy - ha detto Massimo Trapletti, presidente di Confida - sia perché i più importanti costruttori di macchine sono italiani sia per la professionalità delle aziende di gestione attive nel nostro Paese che detengono la più ampia catena di distribuzione alimentare automatica d'Europa". "Venditalia è il più importante appuntamento europeo della distribuzione automatica sia per area espositiva che per numero di visitatori - ha spiegato il presidente di Venditalia Ernesto Piloni - La manifestazione, che festeggia quest'anno il ventennale, consente ad espositori di tutto il mondo di presentare in anteprima le soluzioni più innovative del vending e i principali prodotti distribuiti".