Volley SuperLega

«Vogliamo conservare il primato fino in fondo» 

Il centrale dell’Itas Candellaro a Radio Dolomiti: «Domenica a Vibo sarà dura»

TRENTO. Davide Candellaro è stato ospite degli studi di Radio Dolomiti per la settimanale trasmissione “Trentino Volley in FM”, dedicata dal media partner gialloblù alla Società di via Trener. Nei venti minuti di diretta, il centrale veneto, alla prima stagione a Trento, si è simpaticamente raccontato, sollecitato dalle domande degli ascoltatori, ma anche da quelle di Laura Paolazzi e Gabriele Biancardi che puntavano a far conoscere qualcosa di più sulla sua personalità. La recente conquista del primato in classifica è stato però ovviamente l’argomento in primo piano.

«Vogliamo portare rispetto a quello che siamo riusciti a fare sino ad ora in SuperLega – ha spiegato – ; tornando lunedì in palestra ce lo siamo proprio detti: lavoreremo con lo stesso entusiasmo e lo stesso stile che abbiamo avuto sin qui per provare a resta davanti. Vogliamo mantenere questo primo posto, ben sapendo che d’ora in poi saremo visti in maniera differente da prima: non più come sfidanti, ma come squadra che può arrivare fino in fondo. Il nostro percorso sino ad ora è stato entusiasmante anche perché in palestra ci divertiamo sempre molto ad allenarci, una cosa che potrebbe sembrare scontata ed invece non lo è».

Su di sé ha poi detto. «Ho sempre paura di deludere le aspettative, per me è importante riuscire a dare il massimo perché facendo questA professione è l’unica maniera per essere a posto con te stesso. Domenica a Vibo Valentia ci aspetta un’altra prova impegnativa; in tanti anni io al PalaValentia non sono mai riuscito a giocare partite semplici, è un campo ostico – ha concluso “Cande” – Oltretutto dall’altra parte della rete troverò un amico ed ex compagno di squadra come Zhukouski e sono sicuro che cercherà di mettermi in difficoltà nella lettura a muro del suo gioco».