Sci alpino

Sola e Zorzi, bis internazionale 

Al “Pinocchio” sulle nevi dell’Abetone i due trentini s’impongono anche al cospetto dei pari età di 33 Paesi del mondo

ABETONE (PISTOIA). E' stato un venerdì “speciale” per Beatrice Sola e Sebastiano Zorzi, che sono saliti sul gradino più alto del podio nella prima giornata delle fasi internazionali del 37esimo Pinocchio Sugli Sci. Le due giovani promesse dello sci trentino, già in luce il mese scorso all’Alpe Cimbra Fis Children Cup, hanno centrato il bersaglio grosso sulle nevi dell’Abetone e, dopo essersi imposti all’inizio della settimana nelle gare delle selezioni nazionali, sono riusciti a ripetersi nello slalom speciale internazionale, che ha visto al via atleti provenienti da ben 33 Paesi.

Il successo, per entrambi, è arrivato a coronamento di una stagione a dir poco esaltante. Zorzi, che all’Alpe Cimbra Fis Children Cup aveva mancato il podio per pochi centesimi di secondo, ha messo in riga la concorrenza grazie a due manche di ottimo spessore. Partito con il pettorale numero 22, l’alfiere del Val di Fiemme Ski Team ha chiuso la prima discesa con 54 centesimi di vantaggio sul tedesco Felix Roesle, che nella seconda ha confermato la piazza d’onore ma ha visto aumentare il gap. Il classe 2005 trentino ha fatto segnare il tempo finale di 1’23”14, contro l’1’24”31 di Roesle (argento) e l’1’25”20 del russo Ilya Kolunov, medaglia di bronzo. Tra gli altri italiani in gara, quinto Enrico Sacchi e nono Emanuele Frau.

Ha vissuto la classica giornata perfetta anche Beatrice Sola, che ha messo in ghiaccio la vittoria già nella prima discesa, legittimandola nella seconda. La sciatrice di Sardagna, in forza al Falconeri Ski Team, ha fatto segnare in entrambi i casi il miglior riscontro cronometrico e ha inflitto un distacco di ben 1”61 alla seconda classificata, l’austriaca Natalie Falch, con la canadese Megan Heckey a completare il podio, terza a 1”70. Quarta piazza, ad appena 11 centesimi dalla zona medaglie, per la sciatrice del Sai Napoli Francesca Carolli, mentre l’altoatesina Chayenne Kostner si è classificata ottava.

A coronare la splendida giornata per i colori del Comitato Trentino ci ha pensato Ludovica Righi dello Sci Club Edelweiss, quinta nello slalom under 14 femminile vinto dalla tedesca Rosalie Anna Kotz (1’21”76) sulle due azzurrine Lara Colturi (argento in 1’21”85) e Giorgia Collomb (bronzo in 1’22”06). La Righi ha rimontato posizioni nella seconda manche, chiudendo nella top 5 in 1’23”78.

Nello slalom Allievi, infine, è arrivato un nuovo successo italiano, con il piemontese Edoardo Saracco e il padovano Stefano Pizzato primo e secondo. 

SLALOM RAGAZZI: 1. Sebastiano Zorzi (Ita) 1’23”14; 2. Felix Roesle (Ger) 1’24”31; 3. Ilya Kolunov (Rus) 1’25”20; 4. Andriy Salenko (Ukr) 1’25”36; 5. Enrico Sacchi (Ita) 1’25”79; 9. Emanuele Frau (Ita) 1’27”42.

SLALOM RAGAZZE: 1. Rosalie Anna Kotz (Ger) 1’21”76; 2. Lara Colturi (Ita) 1’21”85; 3. Giorgia Collomb (Ita) 1’22”06; 4. Paulina Bentz (Aut) 1’23”22; 5. Ludovica Righi (Ita) 1’23”78; 8. Cecilia Canestro (Ita) 1’24”71.

SLALOM ALLIEVI: 1. Edoardo Saracco (Ita) 1’37”53; 2. Stefano Pizzato (Ita) 1’38”60; 3. Ivan Mizintsev (Rus) 1’39”97; 4. Emilio Bellardini (Ita) 1’40”24; 5. Leonardo Clivio (Ita) 1’40”27.

SLALOM ALLIEVE: 1. Beatrice Sola (Ita) 1’36”50; 2. Natalie Falch (Aut) 1’38”11; 3. Megan Heckey (Can) 1’38”20; 4. Francesca Carolli (Ita) 1’38”31; 5. Celina Julia Sommerova (Cze) 1’39”25; 8. Chayenne Kostner (Ita) 1’41”33; 11. Martina Bianchi (Ita) 1’41”49; 17. Melissa Astegiano (Ita) 1’42”55. L.F.

©RIPRODUZIONE RISERVATA.