Sci alpino

Shiffrin: «Folgaria è un posto stupendo» 

La campionessa americana si allena a Fondo Grande: «Il secondo posto di Flachau? È uno stimolo a fare meglio»

FOLGARIA. «Ho trovato condizioni fantastiche, una pista preparata ottimamente e un pendio interessante, che mi ha consentito di svolgere un eccellente allenamento: sono soddisfatta e ringrazio per l’ospitalità, un posto stupendo». Parola di Mikaela Shiffrin, che venerdì si è allenata sulla pista Salizzona di Fondo Grande a Folgaria.

La 23enne fuoriclasse di Vail che, nonostante la giovane età, può già vantare in bacheca due titoli olimpici, tre titoli iridati, due Coppe del Mondo generali e cinque Coppe del Mondo di slalom speciale, ha sostenuto il primo allenamento sulle piste dell’Alpe Cimbra, località che pochi mesi fa ha stretto un accordo di collaborazione con la Nazionale a stelle strisce, diventandone training center ufficiale alpino per il prossimo quadriennio. Non è dunque un caso che la Shiffrin abbia scelto per allenarsi le piste trentine, dove lo scorso anno aveva affinato la propria preparazione olimpica anche la sua connazionale Lindsey Vonn.

La Salizzona si è confermata palestra ideale per la Shiffrin e in questa stagione ospiterà le finali di Coppa Europa femminile, in programma il 16 e 17 marzo. La giovane campionessa americana è giunta a Folgaria il giorno dopo lo slalom di Flachau, dove ha ottenuto un secondo posto alle spalle della slovacca Petra Vlhova. «Dovevo allenarmi già giovedì qui a Folgaria, ma ero un po’ stanca – ha spiegato la Shiffrin – Sono reduce da un intenso periodo di gare e ho preferito staccare la spinta e riprendere le energie. Già ora mi sento meglio e tornerò ad allenarmi anche domani (oggi, ndr), in vista del prossimo appuntamento di Coppa del Mondo». La 23enne del Colorado non è particolarmente preoccupata per non aver vinto lo slalom di Flachau. «Avere concorrenza nello sport mi stimola a fare sempre meglio, ad impegnarmi maggiormente – ha commentato – Solo in questo modo il mondo dello sci riesce a crescere».

Nelle adiacenti piste Martinella e Agonistica, dal 2011 si sfidano i giovani talenti dell’AlpeCimbra Fis Children Cup, quest’anno in programma nella settimana dal 13 al 16 marzo. Una competizione che fino a qualche anno fa portava il nome di Trofeo Topolino e che consacrò a livello mondiale anche la Shiffrin. «Un evento che porto nel cuore, il primo a livello internazionale a cui ho partecipato, vincendo nel 2010 sia lo slalom che il gigante nella categoria Allieve – ha concluso l’americana - Mi ero divertita ed emozionata molto. Alcune delle atlete che ho sfidato in Trentino adesso gareggiano con me in Coppa del Mondo». (l.f.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.