lotta

Riuscitissimo il camp di Ancorvis al palasport di Brentonico

Per gli allenamenti con tecnici di livello nazionale sono arrivati ragazzi da tutta Italia e anche dall'estero

ROVERETO. L’associazione sportiva roveretanta Ancorvis ha organizzato con il supporto della Fijlkam Trentino 4 giorni di allenamenti collegiali nella splendida riserva naturale del Monte Baldo: il “Super Start Up Wrestling Camp 2017”. Sono giunti sulle splendide montagne trentine lottatori provenienti da tutta Italia e dall’estero (Francia e Slovenia). Quattro intensi giorni di allenamento capitanati da due tecnici olimpionici d’eccellenza, Riccardo Magni, specialista della lotta greco-romana, e Giovanni Schillaci, specialista della lotta stile libero. Ben un’ottantina gli atleti che hanno approfittato di questa eccellente opportunità e che si sono allenati al palazzetto di Brentonico dal 31 agosto al 3 settembre. Maschi e femmine insieme sul tappeto, giovani dai 12 ai 23 anni con una gran voglia di lottare e con loro alcuni validissimi tecnici italiani.

Grande soddisfazione per tutti, a partire dai componenti dell’associazione di lotta Ancorvis che tanto hanno lavorato per la riuscita del camp per finire con i partecipanti, tecnici ed accompagnatori, con il vicepresidente Ferraro ed il presidente Gozzer.

Ancorvis organizza a partire dal mese di settembre corsi di lotta greco-romana e stile libero per giovani dai 6 anni in su. Tutti divisi per fasce di età (gruppo agonistico dai 10/11 anni in su). Gli allenamenti si svolgono nella palestra di lotta dell’Istituto Don Milani (via Balista - Rovereto). Tecnico dell’Ancorvis è Giuseppe Gentile, per circa 10 anni titolare della Nazionale, ex atleta plurimedagliato in campo nazionale ed internazionale.