Calcio

Pulcino d’Oro tra big del calcio e solidarietà 

Giovedì al via in Valsugana la terza edizione. Raccolti fondi per un centro sportivo in Burkina Faso

TRENTO. Quattro giorni all’insegna del calcio giovanile, alla presenza di 48 squadre, 12 professionistiche e 36 dilettantistiche, impegnate sui campi di cinque centri sportivi, con mille baby calciatori della categoria Pulcini che daranno vita a oltre 300 partite. Sono questi i numeri dell’edizione 2018 del Torneo Internazionale Pulcino d’Oro, che da giovedì a domenica 17 giugno animerà l’intera Valsugana e vedrà protagoniste squadre del calibro di Juventus, Inter, Roma, Sampdoria, Torino, Hellas Verona e Sporting Lisbona, oltre alle new entry Porto e Leeds United, giusto per citare alcuni del club principali. Queste ultime si confronteranno con alcuni dei migliori vivai del panorama nazionale, in nome di un evento che riesce a intrecciare idealmente il mondo del calcio professionistico con il movimento dilettantistico.

La manifestazione organizzata dall’Unione Sportiva Levico Terme è stata presentata a Trento nella sede della Provincia Autonoma di Trento in piazza Dante. «Un torneo che emoziona – ha commentato in apertura il presidente dell’Us Levico Terme Sandro Beretta – I migliori club d’Europa e il grande mondo delle società dilettantistiche si incontrano grazie al nostro evento, declinando i valori che caratterizzano la manifestazione, ovvero sport, bambini e solidarietà».

Dopo la Fondazione Onlus intitolata a Niccolò Galli e l’Atletico Sibillini di Amandola, paese duramente colpito dal terremoto, quest’anno i fondi raccolti andranno al “Centre Effatà Ludovic Pavoni”, situato a Saaba di Ouagadougou in Burkina Faso per la realizzazione di un centro sportivo multidisciplinare.

In campo anche le formazioni femminili di Inter e Leeds. Tante anche le squadre regionali al via, a cominciare dalla più illustre (almeno al momento), vale a dire l’Fc Alto Adige; ma saranno ai nastri di partenza anche i Pulcini di Guaita - Dro, Nogaredo, ViPo Trento, Oltrisarco Juventus Club Bolzano, Calciochiese, Levico Terme, Audace Caldonazzo, Roncegno, Borgo, Calceranica, Voran Laives, Virtus Bolzano, Calavino, Rotaliana, Tione, Pinzolo Valrendena, Lavis, Alense, Comano Fiavé, Alta Valsugana.

Il Pulcino d’Oro scatta giovedì alle 15 sui campi di Borgo, Calceranica, Caldonazzo e Roncegno, con la prima fase. Venerdì sono in programma la sfilata delle squadre lungo le vie di Levico Terme (ore 17.30), la presentazione (alle 18 in piazza della Chiesa) e l’estrazione dei gironi della seconda fase. Sabato la seconda fase, dalle 8.30 a Levico. Alle 15 sui campi di Borgo, Calceranica, Caldonazzo, Levico e Roncegno scatterà la terza fase. Domenica la quarta fase, a partire dalle 8, e la fase finale, dalle 14, sempre a Levico, dove alle 18.30 si terranno le premiazioni. Le prime tre edizioni sono state vinte da Cesena (2015), Fc Internazionale (2016) ed Fc Internazionale e Sporting Lisbona (2017).