Snow Rugby 

La selezione del Trentino va a difendere lo scudetto

TRENTO. Dal fango alla neve, il freddo non ferma il rugby. Sabato e domenica alcuni giocatori del Trento si sposteranno in Friuli per difendere il titolo conquistato lo scorso anno allo Snow Rugby...

TRENTO. Dal fango alla neve, il freddo non ferma il rugby. Sabato e domenica alcuni giocatori del Trento si sposteranno in Friuli per difendere il titolo conquistato lo scorso anno allo Snow Rugby di Tarvisio. Il rugby giocato sulla neve è una novità introdotta di recente al pari del beach rugby, la versione sulla spiaggia. Le regole ricalcano quelle del seven con qualche differenza: campo è ridotto (31x25 circa), niente pali, si gioca 5 contro 5 e il gioco riprende sempre con un calcio libero dal momento che non ci sono touche e mischie ordinate. La superficie scivolosa e quasi sempre morbida rende il tutto più divertente e ha determinato il successo di questo tipo di manifestazioni, tanto che nel week end friulano sono attese oltre 30 squadre impegnate anche in un torneo femminile e uno internazionale, e lo stesso Trento si è adoperato per organizzarne uno. La prima edizione dello snow rugby trentino andrà in scena a Predazzo sabato 9 e domenica 10 febbraio nello spettacolare scenario dello Stadio del Salto con gli sci, già teatro di Campionati del Mondo e gare di Coppa del Mondo e sarà aperto alle categorie seniores maschile e old, visto il buon movimento che si sta creando. I campi saranno allestiti nella zona di atterraggio dei trampolini e ce ne sarà uno specificamente dedicato alla categoria minirugby, dove i bambini potranno provare gratuitamente questa particolare disciplina con gli istruttori gialloblu. La competizione è annunciata, dal momento che sono attese oltre 20 formazioni . (pa.t.)