Canottaggio indoor 

Il Team Prosport fa il pieno di medaglie tricolori

Dodici ori, 10 argenti e 8 bronzi ai campionati italiani di Roma

ROMA. Dodici ori, dieci argenti e otto bronzi tra gare individuali e gare a staffetta oltre a numerosi ottimi piazzamenti: questo il bottino del Team Prosport Trento al 16° campionato italiano di indoor rowing (canottaggio indoor) svoltosi sabato e domenica scorsi a Roma, alla Palestra Monumentale del Foro Italico.

Nella classica distanza dei 2000 metri oro per Emanuele Romoli che, dopo il titolo mondiale conquistato a Boston lo scorso febbraio, vince il suo 12esimo titolo italiano; oro per Domenico Cioffi, Silvio Castagnone e Gabriella Giovanazzi; argento per Alessandro Andreolli, Massimo Ropelato, Roberto Rizzato e Federica Modena; bronzo infine per Nicola Miori e Antonietta Tomasulo.

Nel campionato sprint dei 500 metri ancora oro per Emanuele Romoli e per Domenico Cioffi, Gianmaria Grassi, Massimo Ropelato, Elettra Zuppardi e Gabriella Giovanazzi, che stabilisce il nuovo record italiano di categoria; ancora argento per Alessandro Andreolli, Olivo Folgheraiter, Federica Modena e Franca Frizzera; bronzo infine per Nicola Miori, Roberto Rizzato, Claudia Cattoi e Angiola Andreolli.

Romoli, Cioffi, Ropelato, Cattoi, Zuppardi e Giovanazzi vincono anche le rispettive classifiche combinate.

Nelle gare a staffetta oro per la staffetta Prosport maschile over 50 pesi leggeri che bissa il successo della scorsa edizione, oro anche per la staffetta mista over 50; argento per la staffetta Prosport maschile assoluti e per la maschile pesi leggeri; bronzo infine per la staffetta Prosport mista assoluti e per quella femminile pesi Leggeri.

Le competizioni si sono svolte sulla distanza di metri 2000, che è anche la distanza classica delle regate olimpiche di canottaggio e sulla distanza sprint di metri 500; un maxi schermo riportava il campo gara con le “barche” che si proiettavano verso il traguardo ingaggiando duelli punta a punta, con gli atleti sorretti dall’entusiasmo e dal tifo del pubblico presente, catturato da questo modo di gareggiare. Nel corso della manifestazione stabiliti nuovi record italiani di categoria e tempi di valore internazionale anche per gli atleti trentini.