Calcio, sgarro al Trento Veronese a Mestre senza neanche salutare

TRENTO. Poco più di tre settimane fa (esattamente il primo giugno) era stato comunicato pubblicamente che il matrimonio sarebbe durato almeno per un’altra stagione, ma ieri Thomas Veronese ha...

di Daniele Loss

TRENTO. Poco più di tre settimane fa (esattamente il primo giugno) era stato comunicato pubblicamente che il matrimonio sarebbe durato almeno per un’altra stagione, ma ieri Thomas Veronese ha salutato il Trento. O meglio: la società di via Sanseverino ha appreso dal sito del Mestre che il terzino sinistro classe 1986 ha raggiunto l’intesa con il sodalizio arancionero, che nella prossima stagione sarà nuovamente al via del campionato di serie D. Un fulmine al ciel sereno? Più o meno sì: dopo il primo “sì” da parte del giocatore al club aquilotto, nei giorni successivi qualche problemino era sorto tra le parti per la definizione dell’accordo economico. Niente d’insormontabile ma, nel frattempo, Veronese ha valutato attentamente le proposte che gli sono arrivate dalla categoria superiore sino a trovare l’intesa con il Mestre. Sin qui nulla di “strano”, visto che la storia del calcio è piena zeppa di ripensamenti o cambi di rotta dell’ultima ora, ma quello che stupisce è come il giocatore non abbia comunicato in alcun modo alla dirigenza dell’intesa raggiunta con il Mestre.

«Nessun problema – taglia corto il direttore sportivo Claudio Rastelli – non ho mai visto una squadra giocare senza un terzino sinistro e il Trento non sarà da meno. Ringraziamo Veronese per quello che ha fatto nell’anno e mezzo di permanenza in maglia gialloblù e non ci stracciamo le vesti per la sua partenza. Rispettiamo la sua scelta e siamo già al lavoro per trovare il sostituto: fortunatamente mancano ancora tre settimane all’inizio della preparazione e, dunque, c’è tutto il tempo per individuare il giocatore che andrà a completare il pacchetto arretrato. Il resto del mercato? Siamo sempre alla ricerca del centravanti: valutiamo diverse soluzioni, ma non abbiamo fretta».

La caccia all’esterno sinistro è già iniziata e il nuovo terzino del Trento arriverà sicuramente dalla serie D o, addirittura, dalla Lega Pro.

Nel frattempo, in serie D, la Virtus Bolzano ha ufficializzato l’ingaggio dell’esterno Davide Cremonini: il giocatore, classe ’96, arriva in prestito (annuale e gratuito) dall’Alto Adige nel progetto di collaborazione tra le due società bolzanine. Cremonini è reduce da due positive stagioni in Serie D: due anni fa ha vestito la maglia del Dro (30 presenze e 4 gol), prima del trasferimento al Grosseto con cui ha totalizzato 24 presenze e un gol nel campionato 2015 - 16. (d.l.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA