Kundera ha riavuto la cittadinanza ceca

Gli fu tolta nel '79 dal regime socialista

PRAGA

(ANSA) - PRAGA, 2 DIC - Lo scrittore francese di origine ceca Milan Kundera ha ripreso, dopo 40 anni, la cittadinanza ceca. La notizia è riportata dal quotidiano Pravo.

L'autore de "l'insostenibile leggerezza dell'essere", emigrò in Francia nel 1975 dalla Cecoslovacchia socialista, accogliendo l'invito a insegnare all'Università di Rennes. Quattro anni dopo, nel 1979, gli fu tolta la cittadinanza cecoslovacca. Nel 1981 divenne cittadino francese e cominciò a scrivere esclusivamente in lingua francese.

Il documento che attesta la cittadinanza ceca è stata consegnato nelle mani del novantenne scrittore nel suo appartamento a Parigi, dall'ambasciatore ceco Petr Drulak.