Gli idrovolanti conquistano il lago di Ledro, ricordando D'Annunzio

Si sono confermate in un successo le esibizioni acrobatiche dell'ultimo fine settimana sul lago di Ledro di cinque idrovolanti della Scuola Volo Italiana “La Marittima” di Costa Volpino (Bergamo) nell’ambito della manifestazione ”Ali sul lago. Ricordando il volo di Gabriele D’Annunzio”. I quattro velivoli anfibi ICP Savannah ed un Legend  hanno “incantato” una le persone di tutte le età che dalla riva a Mezzolago hanno assistito ad un susseguirsi di passaggi mozzafiato a varie altezze ed a “pelo d’acqua” (foto Fabio Galas)

Gallerie

LE FOTO

Gli idrovolanti conquistano il lago di Ledro, ricordando D'Annunzio

Si sono confermate in un successo le esibizioni acrobatiche dell'ultimo fine settimana sul lago di Ledro di cinque idrovolanti della Scuola Volo Italiana “La Marittima” di Costa Volpino (Bergamo) nell’ambito della manifestazione ”Ali sul lago. Ricordando il volo di Gabriele D’Annunzio”. I quattro velivoli anfibi ICP Savannah ed un Legend  hanno “incantato” una le persone di tutte le età che dalla riva a Mezzolago hanno assistito ad un susseguirsi di passaggi mozzafiato a varie altezze ed a “pelo d’acqua” (foto Fabio Galas)

Tutto pronto per gli Emmy

(ANSA) - LOS ANGELES, 16 SET - A poche ore dalla cerimonia degli Emmy, in programma nella notte tra lunedì 17 e martedì 18, Hollywood è in fermento come di solito accade solo nella settimana degli Oscar. Il fatto è che ormai non c'è più gerarchia fra cinema e televisione e così i premi che a settembre incoronano il meglio del piccolo schermo sono diventati importanti almeno quanto quelli assegnati per il cinema. Chi vincerà questa edizione degli Emmy? I titoli della categoria miglior dramma sono tutti potenziali numeri uno: The Americans (FX), alla sua quinta e ultima stagione, avvincente e storicamente accurato racconto dell'America della Guerra Fredda, The Crown di Netflix, altrettanto accurato racconto della vita a corte della Regina Elisabetta II d'Inghilterra, il popolarissimo fantasy Il trono di spade (HBO in Italia su Sky), la favola distopica di The Handmaid's Tale (Hulu/Tim Vision), il sentimentale This is Us in Italia trasmesso da Fox e Stranger Things (Netflix). (ANSA).

RIVA, TORBOLE E ARCO

Inquinamento, vietati i bagni nel lago di Garda

I sindaci di Riva del Garda, Arco e Nago-Torbole hanno firmato l'ordinanza per il divieto di balneazione a causa di uno sversamento di acque nere dal depuratore di Linfano nella tarda mattinata di sabato. Il problema è stato risolto, ma prudenzialmente, in attesa dell'esito delle analisi dell'Agenzia provinciale per la protezione dell'ambiente (l'Appa), sono stati vietati i bagni su quasi tutte le spiagge trentine del Garda. Con ogni probabilità solamente domani (anche oggi, domenica 16 settembre, sono stati fatti prelievi nel lago) si saprà se sarà possibile togliere il divieto. (foto Galas)

Tennis: Coppa Davis, la Francia è la prima finalista

(ANSA) - ROMA, 16 SET - La Francia è la prima finalista della Coppa Davis di tennis 2018. I transalpini infatti hanno battuto 3-0 a Lille la formazione della Spagna. La squadra campione in carica difenderà l'"Insalatiera d'Argento" contro la vincente della semifinale fra Croazia e Stati Uniti in corso sulla terra rossa di Zadar con i padroni di casa in vantaggio per 2-1. Nella notte, infatti, gli Stati Uniti hanno annullato il primo match point grazie alla coppia composta da Mike Bryan e Ryan Harrison che dopo 4 ore e tre quarti di lotta si sono imposti per per 7-5 7-6(6) 1-6 6-7(5) 7-6(5) su Ivan Dodig e Mate Pavic. Per ribaltare il risultato alla squadra guidata da capitan Jim Courier serve comunque un'impresa per sfatare il tabù Croazia. Tornando alla Francia, ancora una volta Yannick Noah, capitano coraggioso dei "bleus", ha avuto ragione. Prima nel puntare come secondo singolarista su un talento spesso inespresso e un debuttante assoluto in Coppa a 29 anni come Benoit Paire, numero 54 del ranking mondiale, che lo ha ripagato alla grande regalando il primo punto con il successo su Pablo Carreno Busta.(ANSA).

Papa: crocifisso è segno per pregare,non oggetto ornamentale

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 16 SET - "Oggi, due giorni dopo la Festa della Santa Croce, ho pensato di regalare a voi che siete qui in piazza un crocifisso. Eccolo qui", ha detto papa Francesco al termine dell'Angelus ai fedeli riuniti in Piazza San Pietro, mostrando il suo dono. "Il crocifisso è il segno dell'amore di Dio, che in Gesù ha dato la vita per noi", ha sottolineato. "Vi invito ad accogliere questo dono e a portarlo nelle vostre case, nella camera dei vostri bambini, o dei nonni, in qualsiasi parte ma che si veda, nella casa. Non è un oggetto ornamentale, ma un segno religioso per contemplare e pregare. Guardando Gesù crocifisso si guarda la nostra salvezza", ha aggiunto. "Non si paga niente. Se qualcuno vi dice che si deve pagare è un furbo! Non si paga, è un dono del Papa", ha detto ancora. "Ringrazio le suore, i poveri e i profughi che adesso distribuiranno questo dono, piccolo, ma prezioso! Come sempre la fede viene dai piccoli, dagli umili", ha concluso Francesco.(ANSA).

Tifone Mangkhut, salgono a 28 i morti nelle Filippine

(ANSA-AP) - HONG KONG, 16 SET - Il bilancio delle vittime del tifone Mangkhut è salito a quota 28 nelle Filippine soprattutto a causa delle frane provocate delle forti piogge nelle province montuose a nord del Paese: lo ha reso noto il capo della polizia, Oscar Albayalde. Intanto il tifone prosegue la sua marcia verso la Cina: nel complesso circa mezzo milione di persone sono state già evacuate da sette città nella provincia di Guangdong mentre le autorità di Macau hanno chiuso per la prima volta tutti i casinò. Il servizio meteorologico di Hong Kong, l'Hong Kong Observatory, ha consigliato ai cittadini di tenersi lontano dal Victoria Harbour dove si registra già un innalzamento delle acque. Mangkhut è atteso in Cina in giornata.(ANSA-AP).

LE FOTO

Prova lo sport: che pienone a Lavis!

Il centro di Lavis si è riempito di centinaia di bambini per "Prova lo sport", un'iniziativa organizzata dal Comune per mettere in mostra le associazioni sportive: è stato un successo, anche grazie al bel tempo. Dalla mountain bike all'atletica, dalla danza alla pallamano: i bambini hanno provato tutto lo sport che si può fare in paese (foto Daniele Erler)