Ue: von der Leyen subito al lavoro per formare il nuovo team

(ANSA) - BRUXELLES, 17 LUG - Entra nel vivo da oggi il lavoro di Ursula von der Leyen per comporre la sua nuova squadra di commissari. Volata a Berlino, per dare le dimissioni da ministro della Difesa tedesco, von der Leyen avvierà subito i contatti con le cancellerie, per discutere di candidature ed incarichi, che secondo una comunicazione del Consiglio pubblicata oggi, dovranno essere espresse tutte entro il 31 agosto. Secondo quanto spiegato dal portavoce della Commissione europea Margaritis Schinas, l'ufficio di von der Leyen per il momento resta comunque a palazzo Charlemagne, ed il trasferimento ai piani alti del Berlaymont (i due edifici si affacciano entrambe sulla stessa strada, l'uno di fronte all'altro) avverrà solo dopo il 31 ottobre, quando cioè decadrà il mandato di Jean Claude Juncker. Il...

Gallerie

Ue: von der Leyen subito al lavoro per formare il nuovo team

(ANSA) - BRUXELLES, 17 LUG - Entra nel vivo da oggi il lavoro di Ursula von der Leyen per comporre la sua nuova squadra di commissari. Volata a Berlino, per dare le dimissioni da ministro della Difesa tedesco, von der Leyen avvierà subito i contatti con le cancellerie, per discutere di candidature ed incarichi, che secondo una comunicazione del Consiglio pubblicata oggi, dovranno essere espresse tutte entro il 31 agosto. Secondo quanto spiegato dal portavoce della Commissione europea Margaritis Schinas, l'ufficio di von der Leyen per il momento resta comunque a palazzo Charlemagne, ed il trasferimento ai piani alti del Berlaymont (i due edifici si affacciano entrambe sulla stessa strada, l'uno di fronte all'altro) avverrà solo dopo il 31 ottobre, quando cioè decadrà il mandato di Jean Claude Juncker. Il primo a lasciare il palazzo dell'Esecutivo comunitario, alla fine della prossima settimana, sarà il controverso segretario generale Martin Selmayr, che di recente ha rivelato a Politico di voler andare in Austria, dove sembra abbia delle proprietà ed insegni all'università. (ANSA).

Bruce è nuovo allenatore del Newcastle

ROMA, 17 LUG - Il Newcastle ha ingaggiato il britannico Steve Bruce quale nuovo allenatore, con un contratto triennale. L'annuncio è stato dato dal sito ufficiale della società, che cercava una figura per sostituire lo spagnolo Rafa Benitez, il quale dopo tre stagioni ha rifiutato un prolungamento per andare ad allenare in Cina, al Dalian Yifang, con un ricco contratto. Bruce, 58 anni, giorni fa aveva dato le dimissioni dalla panchina dello Sheffield Wednesday, in Championship, per diventare uno dei tre nuovi tecnici in Premier League: gli altri due sono Frank Lampard, che ha preso il posto di Sarri al Chelsea e Graham Potter, per Hughton, al Brighton.

Mafia: blitz Ps e Fbi, svelato asse con clan Gambino

PALERMO, 17 LUG - Più di 200 uomini della Squadra Mobile di Palermo, del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e del Federal Bureau of Investigation (FBI) di New York stanno eseguendo arresti e fermi, disposti dalla Dda del capoluogo siciliano, di boss e gregari del mandamento mafioso di Passo di Rigano (Palermo). Il blitz, denominato "New connection", ha svelato il forte legame tra Cosa Nostra palermitana e la criminalità organizzata statunitense, in particolare il potente Gambino Crime Family di New York.(ANSA).

FOTO

Miss Italia, due gemelle perginesi sul podio a Piné

Il titolo di Miss Bar alla Spiaggia a Campolongo è stato vinto infatti da Giulia Filippi, 18 anni studentessa con la passione per la ginnastica ritmica. Suo il lasciapassare per le finali regionali. Sul podio assieme a lei sono salite la sorella gemella Martina, con la fascia di Miss Rocchetta; al terzo posto si è classificata la studentessa diciottenne di Trento Amy Bonetti; Miss Be Much si è qualificata Janet Rizzi, 19 anni studentessa di Avio; al quinto posto si è qualificata Hoda Elkihal, 18enne di Trento con origini marocchine, studentessa e pallavolista; sesta classificata Deborah Didonè di Pergine Valsugana, 19 anni studentessa universitaria di matematica con la passione per i viaggi (testo e foto di Claudio Libera)

Nuoto: Mondiali, fondo, Bruni 5/a nella 5 km, oro a Cunha

YEOSU (COREA DEL SUD), 17 LUG - La brasiliana Ana Marcela Cunha ha vinto la gara dei 5 km in acque libere dei Mondiali in Corea del Sud. La verdeoro ha poi scaricato la propria rabbia agonistica cantando l'inno sul podio e facendo il saluto militare. Al secondo posto la francese Aurelie Muller, grande delusa della 10 chilometri conclusa all'11/o posto e che oggi nel convulso sprint finale strappa gli occhiali dell'azzurra Rachele Bruni impedendole un piazzamento migliore, chiude ad un secondo dalla brasiliana in 57'57"00. Terzo posto ex aequo per alla statunitense Hannah Moore e dalla tedesca Leonie Beck in 57'58"00. La Bruni nella volata alla fine è 5/a e copre la distanza con 7 decimi di ritardo dal podio (57'58"7). Sesta Giulia Gabbrielleschi, a tre decimi dalla compagna di nazionale (57'59"00).

E' morto Camilleri, papà di Montalbano

ROMA, 17 LUG - Il grande scrittore Andrea Camilleri è morto all'ospedale Santo Spirito di Roma dove era da tempo ricoverato. "Le condizioni sempre critiche di questi giorni si sono aggravate nelle ultime ore compromettendo le funzioni vitali - si legge nel bollettino dell'ospedale - Per volontà del maestro e della famiglia le esequie saranno riservate. Verrà reso noto dove portare un ultimo omaggio". Sono pochissimi gli scrittori veri che, oltre a diventare popolari per i loro libri, riescono ad essere amati anche come personaggi. Camilleri era uno di questi e ha usato questa sua forza mediatica per raccontare di sé e del suo amato commissario Montalbano, ma soprattutto per intervenire sul sociale, per cercar di far arrivare ai suoi lettori, che sono tantissimi, alcune idee base di democrazia e eguaglianza e dignità che sapeva bene oggi purtroppo non sono più da dare per scontate. (ANSA).

Anche Jovanotti al festival della Mente

MILANO, 16 LUG - E' dedicata al 'futuro' la 16/a edizione del Festival della mente di Sarzana (La Spezia) che quest'anno ospiterà dal 30 agosto al 1 settembre una quarantina di incontri con un centinaio di ospiti: dal commissario Onu per i rifugiati Filippo Grandi a Lorenzo Jovanotti. Jovanotti, che ora è impegnato nel suo Jova Beach Party, si confronterà il primo settembre con Paolo Giordano per parlare di come la creatività abbia influenzato il futuro. L'inaugurazione il 30 agosto sarà con l'ingegnere aerospaziale Amalia Ercoli Finzi. In programma osservazioni sul futuro delle lettere e dell'arte, dell'ambiente, ma anche delle esplorazioni (con l'esploratrice svedese Monica Kristensen), della società, con un'attenzione particolare alle migrazioni e delle città (a parlarne Carlo Ratti, copresidente del World Economic Forum Global Future Council su Città e Urbanizzazione). Venti appuntamenti per i bambini, incontri-spettacoli serali completano il palinsesto della manifestazione. (ANSA).

Von der Leyen, sarò nemica di nemici Ue

STRASBURGO, 16 LUG - "Per me solamente una cosa è importante, l'Europa va rafforzata e chi la vuole fare fiorire mi avrà dalla sua parte, ma chi vuole indebolire questa Europa troverà in me una dura nemica". Così la candidata designata dai Ventotto alla presidenza della Commissione europea Ursula von der Leyen. (ANSA).