Calcio: Salah al Time, dobbiamo trattare meglio nostre donne

(ANSA) - ROMA, 19 APR - "Penso che dovremmo cambiare il modo in cui trattiamo le donne nella nostra cultura. E' un obbligo, non un'opzione. Sostengo le donne, più di prima, perché sento che meritano più di quanto ricevono ora". E' una presa di posizione 'pesante' quella espressa da Momo Salah, inserito da 'Time' tre le 100 persone più influenti del 2019. Perché l'attaccante egiziano del Liverpool è un vero e proprio idolo in Africa e Asia, continenti con altissime percentuali di musulmani. Salah, che in Italia ha vestito le maglie di Fiorentina e Roma, così si è espresso parlando alla prestigiosa rivista. (ANSA).

Gallerie

Calcio: Salah al Time, dobbiamo trattare meglio nostre donne

(ANSA) - ROMA, 19 APR - "Penso che dovremmo cambiare il modo in cui trattiamo le donne nella nostra cultura. E' un obbligo, non un'opzione. Sostengo le donne, più di prima, perché sento che meritano più di quanto ricevono ora". E' una presa di posizione 'pesante' quella espressa da Momo Salah, inserito da 'Time' tre le 100 persone più influenti del 2019. Perché l'attaccante egiziano del Liverpool è un vero e proprio idolo in Africa e Asia, continenti con altissime percentuali di musulmani. Salah, che in Italia ha vestito le maglie di Fiorentina e Roma, così si è espresso parlando alla prestigiosa rivista. (ANSA).

Calcio: Hazard al Real Madrid, è questione di giorni

(ANSA) - ROMA, 19 APR - A giorni Eden Hazard diventerà il terzo acquisto del Real Madrid per la stagione 2019-2020. Lo sostiene il quotidiano spagnolo 'Marca', aggiungendo l'ala del Chelsea a Rodrygo e Militao. Manca poco per l'ufficializzazione del belga. L'accordo tra le tre parti è ormai in fase molto avanzata, scrive 'Marca', dopo un lavoro di limatura che va avanti da mesi. Per la firma sul contratto si attende solo che il Chelsea concluda la stagione, che lo vede ancora in corsa in Europa League ed a caccia di un posto nella prossima Champions. Nel trasferimento è decisiva la volontà dello stesso Hazard, aggiunge 'Marca', che negli anni recenti ha respinto tre offerte dalla squadra inglese per rinnovare il contratto. L'operazione si chiuderà per una cifra vicina ai 100 milioni di euro, non male per un giocatore che a Londra ha solo un'altra stagione di contratto. (ANSA).

LE FOTO

Relax per i grandi e divertimento per i piccoli: i Giardini di Castel Trauttmansdorff

I Giardini, invitano i visitatori di tutte le età a vedere, annusare e toccare con mano, come nel Giardino dei Sensi, oppure nelle Rocce Sonore, dove è il senso dell’udito a essere coinvolto dal momento che le rocce rimandano il suono della propria voce inserendo al loro interno la testa. E ancora il Ponte delle Avventure, l’Hotel degli insetti, i Giochi d’Acqua e Il Terrario, che si trova nella parte posteriore della Serra.

Tv: Ventura, con The Voice sono tornata a casa in Rai

La sesta edizione di The Voice of Italy apre il sipario con il ritorno in Rai di Simona Ventura. Sarà infatti lei a condurre le otto puntate al via il 23 aprile su Rai2 (e Radio2) del talent musicale che quest'anno vedrà seduti sulle poltrone dei coach il rapper Gue Pequeno, Morgan, Gigi D'Alessio ed Elettra Lamborghini. Novità anche nel meccanismo di gara, con cinque puntate delle otto dedicate alle 'Blind Auditions', le ormai celebri 'audizioni al buio' che si svolgeranno in uno studio rinnovato. "Con The Voice sono tornata a casa - ha detto Simona Ventura - e se la Rai ha avuto bisogno del mio entusiasmo, io ho cercato senso di appartenenza".

Universiadi -76: ecco la mascotte, è la sirena Partenope

Treccine multicolor, gambe squamate, occhi verdi e faccino sorridente: la XXX Universiade, in Campania dal 3 al 14 luglio, ha la sua mascotte. Si chiama Partenope ed è una sirenetta, come la Partenope che per la leggenda sarebbe morta nelle acque in cui oggi sorge Castel dell'Ovo, uno dei simboli del capoluogo partenopeo. L'ha disegnata la pittrice Melania Acanfora: "Mi sono ispirata al mito di Parthenope - spiega a margine della presentazione della mascotte che è avvenuta al termine del convegno promosso a Napoli dall'International Sports Press Association (Aips) e dall'Unione Stampa Sportiva Italiana (Ussi) - sulle cui spoglie si narra nacque il primo nucleo fondativo della città. Graficamente mi sono rifatta a una versione iconografica esistente che ritrae una sirena con due code. Poi l'ho immaginata in chiave moderna, adornandola con treccine dei cinque colori dei Giochi, e con gambe squamate in grado di farla correre e saltare come un'atleta. Perché la mia sirena - conclude - parte dal mito ma guarda al futuro". A tenere a battesimo Partenope è stato l'ultimo arrivato tra gli ambasciatori in casa Universiadi, il campione olimpionico Massimiliano Rosolino. Nelle prossime settimane verrà messa a punto tutta l'attività legata al merchandising della mascotte.

Greta, in piazza per le nostre speranze

(ANSA) - ROMA, 18 APR - "Tanta gente importante si congratula con me, ma non so di che cosa si congratuli. Milioni di studenti sono andati in sciopero per il clima, e nulla è cambiato, le emissioni continuano come prima. E allora perchè queste persone importanti si congratulano con me? Noi siamo scesi in piazza non per farci i selfie, ma perchè vogliamo che voi agiate. Lo facciamo per reimpossessarci dei nostri sogni e delle nostre speranze". Lo ha detto stamani a Roma Greta Thunberg nel suo intervento a un convegno al Senato sul clima. (ANSA).

Iran: Rohani, Usa arrabbiati contro chi non obbedisce

(ANSA) - ISTANBUL, 18 APR - "Gli Stati Uniti sono arrabbiati con tutte le forze che non obbediscono, non sono sotto il loro controllo e impediscono loro di raggiungere gli scopi che si sono prefissati nella regione", come nel caso della "resistenza della nazione iraniana e delle sue forze armate". Lo ha detto il presidente iraniano Hassan Rohani, partecipando a una cerimonia a Teheran in occasione della Giornata nazionale delle forze armate. "I grandi poteri, e in particolari gli Usa e i sionisti, non vogliono stabilità, unità, sicurezza e fraternità nella regione", ha aggiunto Rohani, ringraziando le forze armate di Teheran che "negli ultimi 40 anni sono sempre state al fianco della nazione iraniana e della rivoluzione islamica, sacrificandosi per garantire l'integrità territoriale e l'indipendenza dell'Iran". Il presidente iraniano è quindi tornato a condannare l'inserimento dei Pasdaran nella lista nera Usa delle organizzazioni terroristiche: "I nostri nemici pensano che le Guardie della rivoluzione siano solo una parte dell'esercito ma si sbagliano e devono sapere che sono presenti in tutto l'Iran e che la nazione iraniana le considera parte di sé. (ANSA).

Champions: l'esultanza 'Spurs' di Kane

(ANSA) - ROMA, 18 APR - L'arbitro turco Cakir ha appena fischiato la fine di Manchester City-Tottenham e fra i primi a esultare c'è Harry Kane, attaccante degli 'Spurs' che si infortunò nella partita d'andata degli quarti della Champions. L'attaccante ha pubblicato un video su Instagram nel quale urla un lungo 'I love you boys' ai compagni, alzandosi in piedi di scatto, malgrado il grave infortunio ai legamenti della caviglia che ne pregiudicherà il finale di stagione. Kane, infatti, potrà solo vedere i compagni contro l'Ajax in semifinale di Champions, sperando di esultare ancora magari con più veemenza. Il video dell'attaccante inglese è divenuto virale sul web, come il volto fra le mani di Guardiola, che si dispera in ginocchio davanti alla panchina dell'Etihad Stadium dopo avere visto annullare il gol di Sterling nel finale della sfida dell'Etihad. (ANSA).