Sindacati in piazza a Roma, 'il governo freni o sbatterà'

A Roma la manifestazione nazionale di Cgil, Cisl e Uil, con lo slogan 'Futuro al lavoro', per sostenere le proposte unitarie su crescita, sviluppo, lavoro, pensioni e fisco e chiedere al governo di aprire un confronto. "Il governo esca dalla realtà virtuale e si cali nel mondo reale, del lavoro", è l'invito della segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan. Per il segretario della Cgil Maurizio Landini "è meglio che il governo torni indietro perché altrimenti va a sbattere. E aggiunge: "noi siamo il cambiamento". Il segretario generale della Uil Barbagallo chiede al governo "ci convochi o la mobilitazione proseguirà". In piazza anche gli industriali al fianco dei sindacati perché, sottolineano, "siamo tutti preoccupati allo stesso modo"

Gallerie

LE FOTO

Sindacati in piazza a Roma, 'il governo freni o sbatterà'

A Roma la manifestazione nazionale di Cgil, Cisl e Uil, con lo slogan 'Futuro al lavoro', per sostenere le proposte unitarie su crescita, sviluppo, lavoro, pensioni e fisco e chiedere al governo di aprire un confronto. "Il governo esca dalla realtà virtuale e si cali nel mondo reale, del lavoro", è l'invito della segretaria generale della Cisl, Annamaria Furlan. Per il segretario della Cgil Maurizio Landini "è meglio che il governo torni indietro perché altrimenti va a sbattere. E aggiunge: "noi siamo il cambiamento". Il segretario generale della Uil Barbagallo chiede al governo "ci convochi o la mobilitazione proseguirà". In piazza anche gli industriali al fianco dei sindacati perché, sottolineano, "siamo tutti preoccupati allo stesso modo"

Mondiali sci: oro discesa a Jansrud, Paris chiude sesto

(ANSA) - ROMA, 9 FEB - Niente medaglie per l'Italia nella discesa iridata uomini di Aare, con il favorito Dominik Paris solo sesto, e trionfo della Norvegia. Oro a Kjetil Jansrud - 33 anni, 22 vittorie in cdm e già un oro olimpico nel palmares - che ha gareggiato con un tutore alla mano sinistra per due dita fratturate a Kitzbuehel. Ha vinto in 1.19.98 una gara al limite della regolarità, con rinvii per maltempo, visibilità precaria per nebbia e neve, tanto che sul tracciato sono stati accesi i riflettori. Secondo, a 2 centesimi, pari a 54 cm, l'altro norvegese eccellente Aksel Svindal nell'ultima gara della sua strepitosa carriera: 36 anni, 36 vittorie, cinque titoli mondiali e altre quattro medaglie iridate oltre a due ori olimpici e due coppe del mondo. Bronzo all'austriaco Vincent Kriechmayr, che nel superG aveva preso l'argento, in 1.20.31. Miglior azzurro, al comando solo dopo il primo intermedio ma finito fuori linea ideale poco dopo, è stato Paris, in 1.20.72. Poi Christof Innerhofer, undicesimo in 1.20.97 e piu' indietro Matteo Marsaglia in 1.21.15 e Mattia Casse in 1.21.35. (ANSA)

Tennis: Fed Cup, Errani battuta, Svizzera-Italia 1-0

(ANSA) - ROMA, 9 FEB - L'Italia ha perso il primo singolare nella sfida di Fed Cup con la Svizzera: l'elvetica Belinda Bencic ha infatti battuto Sara Errani, oggi al ritorno in campo dopo la squalifica, per 6-2 7-5. La partita, giocata sul veloce indoor della Swiss Tennis Arena di Biel è valido per il primo turno del World Group II di quella che, in pratica, viene anche detta la Coppa Davis femminile. Nel secondo match della giornata in campo Victorija Golubic e Camila Giorgi. Domani mattina, la sfida tra le numero uno dei rispettivi team, ovvero Bencic e Giorgi, a seguire quella tra le numero due Golubic e Errani, poi in chiusura il doppio tra la coppia elvetica Timea Bacsinszky/Jil Teichmann e quella azzurra formata da Jasmine Paolini e Martina Trevisan. (ANSA)