Mourinho, ho tempo libero, non me lo godo

(ANSA) - ROMA, 30 LUG - José Mourinho continua a cercare una nuova squadra con cui poter ripartire. Dopo l'esonero, a dicembre, dal Manchester United, il tecnico portoghese ha detto no a diverse offerte, tra gli altri al Benfica e a un club cinese e attende l'offerta 'giusta': "Ho tempo di pensare e ripensare. Tempo libero? Non sono abbastanza felice per divertirmi, ho il fuoco dentro", ha spiegato lo 'Special One' in un'intervista a Sky Sport. I miei amici mi dicono di godermi il mio tempo e le vacanze, luglio, agosto, cosa che ho sempre fatto raramente, ma non riesco a godermelo. Mi manca il mio calcio, l'impegno verso me stesso, verso le persone che mi amano e i tanti tifosi che ho per il mondo e verso tutte quelle persone che ho ispirato", aggiunge Mourinho che esclude un impegno con una nazionale:...

Gallerie

Mourinho, ho tempo libero, non me lo godo

(ANSA) - ROMA, 30 LUG - José Mourinho continua a cercare una nuova squadra con cui poter ripartire. Dopo l'esonero, a dicembre, dal Manchester United, il tecnico portoghese ha detto no a diverse offerte, tra gli altri al Benfica e a un club cinese e attende l'offerta 'giusta': "Ho tempo di pensare e ripensare. Tempo libero? Non sono abbastanza felice per divertirmi, ho il fuoco dentro", ha spiegato lo 'Special One' in un'intervista a Sky Sport. I miei amici mi dicono di godermi il mio tempo e le vacanze, luglio, agosto, cosa che ho sempre fatto raramente, ma non riesco a godermelo. Mi manca il mio calcio, l'impegno verso me stesso, verso le persone che mi amano e i tanti tifosi che ho per il mondo e verso tutte quelle persone che ho ispirato", aggiunge Mourinho che esclude un impegno con una nazionale: "Non aspetto due anni per un campionato europeo o altri due per un Mondiale. Non mi piace vivere per una partita al mese o un lavoro d'ufficio, no, non ancora.

Tennis: Atp, Fognini torna n.9

(ANSA) - ROMA, 29 LUG - Nella classifica pubblicata oggi dall'Atp si riprende la nona posizione Fabio Fognini che ha scavalcato il russo Daniil Medvedev, ora 10/o. Fa tre passi indietro Matteo Berrettini che scende al 23/o posto, complice la mancata difesa del titolo a Gstaad per un infortunio alla caviglia destra. Perde quattro posizioni anche Lorenzo Sonego, numero 56, mentre ne riguadagna una Marco Cecchinato, ora numero 62. La nona posizione di Fognini è l'unica variazione nella top ten del ranking mondiale, sempre guidata da Novak Djokovic, alla 38ma settimana di fila al comando (la 262esima complessiva: è quinto nella speciale classifica), sempre con 4.470 punti di vantaggio su Rafa Nadal. In terza posizione Roger Federer, poi Dominic Thiem, Alexander Zverev e il Next Gen Stefanos Tsitsipas, il cui sesto posto è insidiato da Kei Nishikori. Ottavo è il russo Karen Khachanov. (ANSA).

Golf: al WGC FedEx Koepka insuperabile, si conferma n.1

(ANSA) - ROMA, 29 LUG - Inarrestabile Brooks Koepka. A Memphis l'americano vince anche il WGC-FedEx St. Jude Invitational e si conferma come il golfista più forte al mondo. Leader mondiale, Mr.Major, Player of the Year sul PGA Tour. Koepka nel Tennessee ha confermato tutto il suo strapotere superando, con 264 (-16) colpi, Webb Simpson, secondo con 267 (-13). "E' un successo speciale - la gioia dell'americano - ho giocato bene e ora mi godo questo momento. Questi ultimi anni sono stati entusiasmanti. Ho imparato molto, nelle vittorie come nelle sconfitte". Negli Stati Uniti 3/o posto per l'australiano Marc Leishman (268, -12), 4/o per il nordirlandese Rory McIlroy (leader dopo il terzo round) e i britannici Tommy Fleetwood e Matthew Fitzpatrick (269, -11). E' il primo titolo in carriera sul mini circuito mondiale (eventi per importanza secondi solo ai Major) per Koepka, campione anche d'incassi. Borsa da 1.745.000 dollari per il ventinovenne di West Palm Beach, che allunga anche il proprio vantaggio nelle classifiche mondiali.

Golf: Memphis, sfida tra big per il titolo, McIlroy in testa

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - A Memphis, nel moving day del WGC-FedEx St.Jude Invitational, i big salgono in cattedra. Rory McIlroy (numero 3 del world ranking), con un parziale show di 62 (-8) su un totale di 198 (-12), si è preso la vetta della classifica, tallonato dal leader mondiale Brooks Koepka, secondo con 199 (-11). Che sfida nel Tennessee dove il nordirlandese vuole vendicare l'eliminazione al taglio ottenuta nella 148/a edizione dell'Open Championship e l'americano affermare ancora una volta la propria leadership. Nel terzo dei quattro eventi del mini circuito mondiale, che mette in palio anche un montepremi complessivo da 10.250.000 dollari, è bagarre per il titolo. In corsa per il successo anche il britannico Matthew Fitzpatrick (in testa dopo il secondo round e alla ricerca dell'exploit per staccare il pass per i Play-Off FedEx Cup), 3/o (200, -10) con due colpi da recuperare a McIlroy. Tra i protagonisti dell'ultimo giro pure lo spagnolo Jon Rahm, lo svedese Alex Noren e l'australiano Marc Leishman, tutti 4/i con 201 (-9). Più difficili le posizioni di Justin Thomas, Tommy Fleetwood, Webb Simpson e Bubba Watson, 10/i (203, -7) alle spalle di Ian Poulter, Thorbjorn Olesen e Billy Herschel (7/i con 202, -8). Siamo alla resa dei conti. Sul percorso del TPC Southwind (par 70) le stelle mondiali si preparano al rush finale con la manche di chiusura del torneo che vedrà un super match tra McIlroy e Koepka. (ANSA).

Nuoto: Mondiali, Pilato bambina d'argento nei 50 Rana

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - "Aiuto, sono sconvolta: non ci posso credere". Benedetta Pilato a 14 anni ha vinto la medaglia d'argento ai mondiali di nuoto e sfoga in lacrime la sua gioia: "Sono contentissima voglio vivere questo momento non ci credo - ha detto ai microfoni di Raisport - Vedendomi con il terzo tempo l'idea mi ha sfiorato, ma non pensavo così. E' bellissimo competere con gente con più esperienza, da cui ho solo da imparare. Ho visto la luce sul blocco ed erano due pallini, la King mi ha detto 'è tutto ok'. Mi stavo sentendo male, sono sconvolta. Aiuto!".

Golf: WGC-FedEx, torneo parte nel segno di Jon Rahm

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - Il WGC-FedEx St. Jude Invitational di golf inizia nel segno di Jon Rahm. A Memphis lo spagnolo con 62 (-8) ha chiuso il primo round in testa alla classifica e, dopo diciotto buche giocate, vanta tre colpi di vantaggio su un quintetto d'inseguitori. Prova bogey free per il player iberico, caratterizzata da otto birdie. Nel Tennessee grande inizio anche per i giapponesi Hideki Matsuyama e Shugo Imahira, 2/i (65,-5) come l'australiano Cameron Smith e gli statunitensi Bubba Watson e Patrick Cantlay. Settima piazza (66, -4) e Top 10 pure, tra gli altri, per Alex Noren, Ian Poulter, Thorbjorn Olesen e Tyrrell Hatton. Sul percorso del TPC Southwind (par 70), nel terzo dei quattro eventi del mini circuito mondiale, sorride anche Justin Rose (campione olimpico a Rio 2016), 13/o (67, -3) davanti a Brooks Koepka. Il leader mondiale è 18/o (68, -2). Stesso score per Justin Thomas, Tommy Fleetwood e Phil Mickelson.(ANSA).

F1:Germania,Ferrari domina prime libere,Vettel il più veloce

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - Sussulto Ferrari nelle prime prove libere del Gran Premio di Germania. A segnare il miglior tempo con gomme soft è il pilota di casa a Hockenheim Sebastian Vettel: 1'14''013 il tempo del tedesco che lo pone davanti al compagno di squadra Charles Leclerc (+0''255). Terzo tempo, con le più lente gomme medie, per la Mercedes di Lewis Hamilton (+0''302) che ha preceduto la Red Bull di Max Verstappen (+0''317). Quinta l'altra Mercedes di Valtteri Bottas (+0''657) che nel finale delle libere è uscito di pista andando a finire sulla ghiaia. Male le Alfa Romeo Racing con il 17/o tempo di Kimi Raikkonen (+1''940) e il 18/o crono di Antonio Giovinazzi (+2''369). (ANSA).

Mondiali Nuoto,finale e pass olimpico per staffetta 4x200 sl

(ANSA) - ROMA, 26 LUG - In finale col primo tempo e qualificata alle Olimpiadi la staffetta 4x200 stile libero maschile bronzo europeo che nuota la migliore prestazione italiana in tessuto in 7'04"97 con Filippo Megli (1'46"79), Matteo Ciampi (1'46"42), Stefano Ballo (1'45"66) e Stefano Di Cola (1'46"10) avanti a Russia e Stati Uniti (7'05"28 e 7'06"86). In finale ci saranno molti cambi in tutte le squadre ed entrerà Gabriele Detti, bronzo nei 400 e quinto negli 800 con un personale nei 200 di 1'46"38. Bene Margherita Panziera. Era stata un po' allarmista dopo le semifinali dei 100 dorso, concluse a 12 centesimi dalla qualificazione in 59"83, e pure dopo la frazione nella staffetta mixed in batteria da 1'00"19. Invece la campionessa europea dei 200, di cui detiene la migliore prestazione stagionale in 2'05"72, c'è, eccome se c'è. Nuota una eliminatoria bilanciata, con un passaggio regolare da 1'02"78 e qualche sbandata di troppo che la porta vicino alla corsia. Qualificazione raggiunta per l'azzurra. (ANSA).

F1: Snai, Gp Germania tabù per Vettel,Hamilton superfavorito

(ANSA) - ROMA, 25 LUG - Sarà difficile per Sebastian Vettel scacciare i fantasmi che gli appariranno sul circuito di Hockenheim, dove domenica si correrà l'11/a tappa del Mondiale di Formula 1. Il pilota della Ferrari, nato e cresciuto a pochi chilometri dal tracciato, non ha mai vinto su questo asfalto e, per di più, l'anno scorso proprio qui sprecò una grande occasione, uscendo fuori pista quando era al comando: un errore che aprì la strada al sorpasso mondiale di Hamilton. Il riscatto del pilota tedesco, in evidente crisi di risultati, è dato a quota 10 dagli analisti Snai, valutazione su cui pesa anche il fatto che, in teoria, Hockenheim sia un circuito più adatto alle caratteristiche delle Mercedes. Se la vittoria è ai limiti dell'impresa, tirar fuori una prestazione che faccia morale è invece un compito decisamente alla portata di Vettel, dato a 2,05 per tornare sul podio, obiettivo che ha fallito negli ultimi tre Gran Premi del 2019. Se Vettel è alla ricerca del campione che fu, Lewis Hamilton invece continua a macinare risultati su risultati e, su un tracciato buono per la sua Mercedes, si prepara a battere un altro record in casa della leggenda Michael Schumacher: assieme al tedesco, è il pilota che ha vinto più Gp di Germania, quattro, e il suo quinto trionfo è dato a bassa quota, 1,70. Va più su la proposta sul suo compagno di squadra, Valtteri Bottas, il cui guizzo pagherebbe 3,75. Come al solito è sempre Charles Leclerc il primo pilota dietro la scuderia tedesca: il giovane ferrarista, ancora a caccia del suo primo successo nel Circus, è offerto a 6,50, mentre è a 1,70 il suo quinto podio di fila. Ancora una volta, Leclerc dovrà guardarsi le spalle da Max Verstappen, con cui ha duellato sia in Austria che in Inghilterra: l'olandese, a bordo di una Red Bull in crescendo, è piazzato a 7,50. (ANSA).