Bolzano: tutti nel bunker per sfuggire all'afa

Nel bunker della seconda guerra mondiale per ripararsi dal caldo. Tanti bolzanini hanno risposto all'inIziativa dellA cooperativa Talia che ha aperto il rifugio antiaereo di via Fago a chiunque volesse sfuggire al caldo opprimente (38 gradi in città). Un dedalo di grotte e cunicoli nella roccia, dove la temperatura costante è di 13 gradi. Foto: JP Acero