Ecoopera vince l’asta finale per la Sea 

La coop pagherà 2,8 milioni per la depurazione, la medicina del lavoro, il laboratorio e le consulenze

TRENTO. Ecoopera, tramite la società controllata Sea Consulenze e Servizi, ha acquistato definitivamente il ramo d’azienda di Sea SpA riguardante le attività di Consulenza, Medicina del lavoro, Gestione impianti di depurazione e Laboratorio.

La cooperativa si è aggiudicata all’asta l’azienda in crisi che nel febbraio dell’anno scorso aveva contribuito a salvare affittando il ramo di attività principale. Su un prezzo di partenza di 1 milione e 450 mila euro, Ecoopera ha offerto 2 milioni 820 mila euro, superando la proposta dell’unica azienda concorrente, la Heliopolis Energia di Trento.

Il presidente Renzo Cescato: «Per la cooperativa si tratta di un notevole impegno economico, che viene però ripagato dai vantaggi che questa acquisizione porta con sé. Con la definitiva acquisizione si apre quindi una nuova fase per la nostra cooperativa, che ci consentirà di cogliere importanti opportunità di crescita e di consolidamento sul mercato. A ciò contribuiranno in misura sostanziale i collaboratori delle due aziende, con i quali si è creata una ottima integrazione. Saranno potenziate le attività di consulenza e analisi di laboratorio».

La cooperativa Ecoopera aveva acquisito in affitto il 16 febbraio 2017 il ramo d’azienda della Sea Spa che si occupava di medicina del lavoro, laboratorio e impianti di depurazione, con l’obiettivo di rimettere sul mercato una impresa trentina in forti difficoltà finanziarie, e per questo in procedura di concordato, e nello stesso tempo salvaguardare la maggior parte dei posti di lavoro che altrimenti sarebbero stati fortemente a rischio. Allo scopo era stata costituita la newco Sea Consulenze e Servici srl partecipata al 100% da Ecoopera. I lavoratori riassunti nella nuova Sea srl sono stati 82 operanti in tutta Italia, su un totale di 120.

Il fatturato del ramo d'azienda interessato si aggira sui 12-13 milioni di euro, e comprende le attività “storiche” di Sea spa, vale a dire la consulenza e la sicurezza, la qualità e l'ambiente, compreso il laboratorio analisi chimiche e microbiologiche e la gestione impianti (fra cui DOC, la società che gestisce i 32 impianti di depurazione della provincia di Trento). Rimangono fuori i rami aziendali operanti, pressoché fuori dal Trentino, nelle bonifiche e costruzioni.