SI PARTE IL 7 OTTOBRE 

Teatro in Valle, varato il programma 

Quindici spettacoli tra Vallarsa, Trambileno e Terragnolo

TRENTO. Si compone di quindici spettacoli la rassegna 2018-2019 di Teatro in Valle a cura di Elementare organizzata in collaborazione con i comuni di Vallarsa, Trambileno e Terragnolo. Comuni su cui si spalmano gli spettacoli di cui uno sarà ospitato a Rovereto per la collaborazione raggiunta anche con il Comune di Rovereto. L’appuntamento è con “Il muro” di Marco Cortesi e Mara Moschini in Sala Filarmonica il 17 novembre. Sono tre le linee guida con cui è organizzata dal stagione che ospita quindi spettacoli proposti da compagnie professionali nazionali e di ambito locale e poi le residenze creative. Con il nome di Istant Residence le compagnie vengono accolte per alcuni giorni nei teatri di valle per ultimare i propri lavori che poi verranno mostrati al pubblico. Prosegue per la nuova stagione anche l’esperienza di Teatro fuori dal teatro che porterà lo spettacolo “Fiabe del Mondo” di Ornela Marcon della compagnia Lu-Ha Art Survival Kit in Casa di riposo di Raossi il 21 ottobre alle ore 17, dove lo spettacolo sarà accompagnato alle immagini dell’artista della sabbia Nadia Ischia. Altro evento speciale quello lo spettacolo “Momo, un eroe bambina” della Compagnia trentina Bottega Buffa Circovacanti sarà oggetto di un mattinee con e dedicato agli studenti delle valli. La rassegna quindi inaugura il 7 ottobre con lo spettacolo per famiglie e bambini “Nella vecchia fattoria” di Teatro delle Quisquilie al Teatro di Terragnolo. Doppio appuntamento la settimana seguente con il teatro adulti, il 12 ottobre sempre a Terragnolo Vincenza Pastore presenta “Confessione di una donna arbitro”, mentre il giorno successivo in auditorium di Moscheri di Trambileno Beppe Casales presenta “Nazieuropa”. Il 26 ottobre al Teatro Sant’Anna di Vallarsa va in scena il primo studio dello spettacolo della compagnia Finisterrae “La bomba”. Il 10 novembre ancora uno spettacolo frutto di Instant Residence di Elementare Teatro che in auditorium di Moscheri di Trambileno propone “Il matrimonio di Figaro”. Il 15 novembre a Terragnolo nuovo Istant Residence di compagnia Aporia Teatro che presenta “Chi ha paura dell’arte contemporanea?”. Mentre il 16 novembre Giulio Federico Janni presenta sul palco di Sant’Anna di Vallarsa “Sotto la stessa croce”. Infine il 25 novembre a Terragnolo si parla di ambiente con lo spettacolo di Francesco Giorda “Il pianeta lo salvo io”, mentre “La conquista della felicità Dialogo tra Bertrand Russel e Casiopea” di Trento Spettacoli chiude la rassegna il 30 novembre. Per i piccoli in scena il 28 ottobre a Trambileno Teatro Due Mondi con “Le nuove avventure dei musicanti di Brema”, l’11 novembre a SantAnna Eccentrici Dardarò propone “Mostry” mentre il 18 novembre a Trambileno compagnia Bam!Bam!Teatro presenta Pinocchio.(k.c.)