Panorama Music Festival tra jazz, blues e rock’n’ roll 

Val di Fassa. Da oggi fino al 7 aprile torna la rassegna di musica dal vivo in varie location Il via con Aldo Betto e Blake Franchetto. In arrivo anche Ellade Bandini e la Alan Farrington Band 

di Katja Casagranda

Val di fassa. Inaugura oggi, sabato 23 marzo, il Panorama Music Festival che porta la musica in quota in Val di Fassa, format collaudato e vincente, capace di creare un connubio emozionante di musica live, sport invernali e paesaggi dolomitici innevati. Una miscela fra rock’n’roll, blues, funk, pop e jazz tradizionale quella servita rigorosamente con il ghiaccio del panorama invernale in quota, per la IV edizione del festival che da oggi propone una serie di concerti fino al 7 aprile in Val di Fassa. Sono dieci i concerti previsti, tutti organizzati con ingresso libero ed inizio alle ore 12 sulle terrazze panoramiche di rifugi collocati nei punti strategici delle aree sciistiche della valle, luoghi selezionati per essere raggiunti con gli sci, anche se è possibile arrivare a piedi alla maggior parte delle location utilizzando gli impianti di risalita. Val di Fassa Panorama Music infatti è organizzato dalle Società impianti a fune della Val di Fassa, in collaborazione con l’Azienda per il Turismo della Val di Fassa. Ad inaugurare il Festival quest’oggi l’appuntamento è a Baita Paradiso ski area Alpe Lusia San Pellegrino a Passo San Pellegrino di Moena dove il chitarrista e compositore Aldo Betto assieme al bassista londinese Blake Franchetto e il batterista di origine berbera Youssef Ait Bouazza presenta il suo ultimo lavoro discografico, l’album “Savana Funk”. Uscito a febbraio 2017 per l’etichetta Brutture Moderne, il disco ha visto la luce ad appena un anno di distanza dal primo album, “Musica analoga”. La title-track mantiene le promesse: “Savana Funk” si apre infatti con un brano funk, elettrizzante e ricco di groove “Savana Funk” è insomma un disco sfaccettato, che chiede di essere ascoltato più volte. Un album capace di spiazzare e incuriosire nella sua imprevedibilità, dove la cura meticolosa dei suoni e la tecnica indiscutibile dei musicisti si accompagnano a una ricerca compositiva che viaggia tra generi e culture diverse. Il concerto replica anche domani domenica 24 marzo al Rifugio Ciampolin, ski area Belvedere, a Canazei. Panorama Music prosegue quindi con il doppio concerto Blues & Roots di Dan Marinazzi & band giovedì 28 marzo al Rifugio Ciampac di Alba di Canazei e il giorno successivo, venerdì 25 marzo allo Chalet Valbona, ski area Alpe Lusia San Pellegrino di Moena. Dan Martinazzi e la sua band composta da Roberto Zecchinelli al basso elettrico e Cesare Valbusa alla batteria ci portano alla scoperta del ritmo, l’energia e l’irresistibile sound del Blues. La carrellata di appuntamento del Panorama Music sale sabato 30 marzo a Baita Checco, ski area Catinaccio di Vigo di Fassa assieme all’energia e il ritmo contagioso della Tiger Dixie Band per il Tiger Rag Century Edition, evento musicale che replica domenica 31 marzo a Baita Cuz, ski area Buffaure di Pozza di Fassa. Doppio appuntamento con i Five to Ten, Silvia De Santis alla voce, Fabio Farian Biffi al pianoforte e Fabio Fax Fenati alla batteria, sul palco di Chalet Cima Uomo, ski area Alpe Lusia San Pellegrino a Passo San Pellegrino giovedì 4 aprile. Il giorno successivo, venerdì 5 aprile, si replica invece al Rifugio Des Alpes, ski area Col Rodella di Campitello di Fassa. Infine la chiusura del Festival è affidata al progetto Ellade Bandini & Alan Farrington Band, che vede accanto alla voce e chitarra di Farrington, la chitarra di Simone Boffa, le tatsiere di Sivio Uboldi e il basso di Nicola Mazzucconi, ed ovviamente la batteria di Bandini. L’appuntamento è sabato 6 aprile a Chalet Valbona, ski area Alpe Lusia San Pellegrino a Moena e replica domenica 7 aprile a Rifugio Fodom, Passo Pordoi.