“L’illusionista” è Luca Bono e poi tanto teatro tradizionale

trento. Un sabato sera a teatro, oggi 13 aprile, con molti appuntamenti di nota sia in città che in valle. E’ la sera di illusionismo e magia, quella in Auditorium di Trento, ore 21 con lo Show di...

di Katja Casagranda

trento. Un sabato sera a teatro, oggi 13 aprile, con molti appuntamenti di nota sia in città che in valle. E’ la sera di illusionismo e magia, quella in Auditorium di Trento, ore 21 con lo Show di Luca Bono dal titolo “L’ illusionista”. Con la regia di Arturo Brachetti il giovane illusionista di talento sarà accompagnato sul palco da Sabrina Iannece. Niente mago con cilindro, bacchetta e frac, ma un ragazzo normale in grado di stupire non appena si apre il sipario grazie ad uno stile del tutto personale ed accattivante. In 80 minuti Luca racconta la sua storia di ex corridore di go kart che a seguito di un incidente, e incuriosito dal fratello maggiore, si avvicina al mondo magico scoprendo un universo artistico e culturale impensato. Al suo primo one man show Luca Bono, oggi appena venticinquenne, Campione Italiano di Magia all’età di soli 17 anni e successivamente laureato a Parigi con il “Mandrake d’Or” è univocamente considerato il talento magico più interessante della sua generazione, interprete del nuovo illusionismo, coinvolgente e contemporaneo. Uno spettacolo unico che emoziona gli adulti e allo stesso tempo coinvolge e diverte i più giovani, che si lasceranno trasportare in un mondo di illusione, poesia e divertimento in cui sarà davvero difficile distinguere i confini tra realtà e apparenza. In alcuni momenti lo spettacolo si avvarrà anche di filmati e proiezioni su grandi schermi (gestiti in collaborazione con Acuson) attraverso i quali il pubblico, anche più lontano, potrà rendersi conto che davvero “non c’è trucco e non c’è inganno” e che il close up e la prestidigitazione, sono tecniche di pura maestria e non consentono di celare trucchi.Tutto un altro genere quello sul palco di Teatro di Canal San Bovo, ore 20.30 con lo spettacolo teatrale di e con Silvia Bertini ed Elena Fioretto “In her Shoes-nei suoi panni”. Durante la serata sarà data voce a chi non può più parlare, donne di cui restano solo le scarpe rosse, veri reperti di stragi di massa, scene del crimine, che se indossate permettono di entrare anche solo per un attimo nei loro panni. Partendo dalla Metamorfosi di Ovidio si arriva ai giorni nostri. Liberamente ispirato a Rome e Giulietta di William Shakespeare, Teatro Don Bosco di Pergine Valsugana, ore 18 ospita “Romeo Giulietta e la maledizione del Mago” a cura di Associazione Millepiedi. L'elemento originale è la formazione di un gruppo di attori composto da giovani volontari e persone disabili che lavorano su un progetto di spettacolo scelto insieme cercando di esprimere qualcosa di sé, sotto la guida di professionisti. Replica a Villazzano, Teatro Comunale, ore 20.45, “Genitori in affitto” di Pezzi di Nerd”, Spassosa commedia ricca di colpi di scena dal riso amaro sugli interessi di tre fratelli a discapito dei propri genitori, cronaca di tanta società di oggi, o forse di sempre.