teatro 

A Meano e a Pergine  particolare rivistazione della Locandiera

MEANO/PERGINE VALSUGANA. Doppio appuntamento con “La Locandiera - Esprit de pomme de terre”, spettacolo teatrale liberamente tratto da “La Locandiera” di Carlo Goldoni, per la produzione di...

MEANO/PERGINE VALSUGANA. Doppio appuntamento con “La Locandiera - Esprit de pomme de terre”, spettacolo teatrale liberamente tratto da “La Locandiera” di Carlo Goldoni, per la produzione di AriaTeatro, Compagnia dell’Arpa, TeatroE, Compagnia Décalé e firmato dalla regia di Andrea Saitta. Lo spettacolo, che in forma di embrione si è aggiudicato la vittoria al Festival internazionale di regia “Fantasio 2017”, sarà ora presentato in versione integrale questa sera al Teatro Comunale di Meano, con inizio alle ore 20.45 all’interno della Stagione di Prosa. Lo stesso spettacolo, quindi, replicherà anche domani, ma a Pergine Valsugana, al Teatro Comunale (inizio ore 20.45) all’interno di Stage&Chips, rassegna rivolta al pubblico Under 30, con la formula di aperitivo in teatro.

Il lavoro si è concentrato e si sviluppa soprattutto su due aspetti: il passaggio dalla commedia dell’arte al dramma borghese che Goldoni inizia con “La Locandiera”, quindi la profondità dei personaggi, che non sono più legati all’improvvisazione e allo stereotipo delle maschere, ma iniziano ad avere una psicologia e un percorso emotivo; e la sfida di rappresentare il testo partendo dal corpo inserendo il mimo, la danza e il clown teatrale.(k.c.)