primiero - approvata la mozione di simoni 

L’impegno della Provincia per celebrare Luigi Negrelli

PRIMIERO. Approvata all’unanimità dal consiglio provinciale con 26 voti la mozione proposta da Marino Simoni che impegna la giunta, da un lato, ad attivare tutte le possibili iniziative per ricordare,...

PRIMIERO. Approvata all’unanimità dal consiglio provinciale con 26 voti la mozione proposta da Marino Simoni che impegna la giunta, da un lato, ad attivare tutte le possibili iniziative per ricordare, rivalutare e approfondire l'opera, le idee e la storia di Luigi Negrelli, importante personaggio figlio della terra primierotta e del Trentino a 160 anni dalla sua morte, dall'altro a coinvolgere in queste iniziative la Fondazione Luigi Negrelli, la Fondazione Museo storico del Trentino, l'Università di Trento e tutta la comunità di Primiero, mettendo a disposizione le risorse necessarie.

Per la giunta l’assessore Mellarini si è espresso a favore della mozione per presentare un progetto degno di questo grande personaggio. Cosa che avverrà entro tre mesi e che interesserà in particolare il Primiero.

Baratter (Patt) ha ringraziato della proposta ricordando anche la figura della sorella, Giuseppina Negrelli, per il suo ruolo politico-militare durante la guerra degli Asburgo contro Napoleone, in una fase molto delicata per il nostro territorio.

Marino Simoni ha sottolineato il valore di Luigi Negrelli, che 200 anni fa riuscì a progettare opere colossali poi realizzate che oggi sarebbero inimmaginabili.