METEO

Valanghe, pericolo marcato in parte del Trentino e in tutto l'Alto Adige

Serve particolare attenzione sopra i 2.000 metri di quota

TRENTO. Il pericolo di valanghe in Alto Adige diminuisce solo lentamente. In molte parti della provincia è marcato, di grado 3 in una scala da 1 a 5. Lo riferisce il servizio meteo locale.  In Trentino il pericolo è marcato nelle zone a nord-ovest e a nord-est per analoghe ragioni.

In Alto Adige la situazione è delicata, specie nelle zone con più neve fresca. Sopra i 2.000 metri si deve prestare particolarmente attenzione agli accumuli di neve ventata su tutte le esposizioni, specie sui pendii vicino alle creste. Sono possibili anche valanghe spontanee. Il freddo conserva le zone pericolose.

Nelle zone con pericolo moderato, grado 2, quelle a nord-ovest e a sud, è caduta meno neve, ma gli accumuli eolici sono staccabili con debole sovraccarico e pericolosi. Alle quote medie sono ancora possibili valanghe di slittamento, sia di giorno che di notte. Le zone sotto le aperture del manto sono da evitare. Per escursioni alpinistiche e discese fuori pista servono buona capacità di valutazione del pericolo valanghe e prudenza.