LA SCOPERTA

Trovato un teschio d'orso durante una perquisizione, denunciato il proprietario

La scoperta nella zona dell'Oltradige da parte dell'Ufficio caccia e pesca della Provincia (foto provincia.it)

BOLZANO. Nel corso di una perquisizione effettuata per altri motivi in un edificio privato nella zona dell'Oltradige, alcuni ufficiali e agenti del Corpo forestale provinciale appartenenti all’Ufficio caccia e pesca della Provincia e alla Stazione forestale di Caldaro, hanno rinvenuto il teschio di un orso in buono stato di conservazione. Come da prassi, è stata sporta una denuncia circostanziata presso la Procura della Repubblica di Bolzano.

Le indagini per accertare l’origine del plantigrado sono ancora in corso e non consentono di fornire ulteriori e più precisi dettagli. L'Ufficio caccia e pesca della Provincia di Bolzano ricorda che l'orso è "un animale tutelato ai sensi della normativa statale ed internazionale: sia ucciderlo che detenerne parti o derivati senza la necessaria autorizzazione configurano reati perseguibili dal punto di vista penale".