VIOLENZA

Picchiano e rapinano un coetaneo, due giovani in manette a Trento

Lesioni guaribili in 20 giorni per l'aggredito 

TRENTO. Due giovani marocchini, di 18 e 20 anni, sono stati arrestati dalla squadra mobile di Trento perché ritenuti responsabili di una rapina compiuta ai danni di un connazionale. I due ragazzi, secondo l'accusa, hanno avvicinato in via dei Ventuno a Trento un connazionale, colpendolo ripetutamente al fine di sottrargli 30 euro e procurandogli lesioni guaribili in 20 giorni. A seguito di indagini i due rapinatori sono stati individuati dalla polizia che, su disposizione della Procura di Trento, ha eseguito le misure cautelari.