L'EVENTO

Ora è ufficiale: l'adunata degli alpini nel 2018 sarà a Trento

Via libera al grande raduno nazionale nell'anno del centenario dalla fine della Grande Guerra

TRENTO. Ora è ufficiale: la 91esima edizione dell'adunata degli alpini si terrà a Trento, il 12 e il 13 maggio del 2018. L'annuncio è arrivato oggi a Gemona, in Friuli, dove si è riunito il consiglio direttivo nazionale dell'Ana che - dopo aver ascoltato la relazione del vice presidente degli alpini trentini, Paolo Frizzi - ha dato il via libera all'evento. Si conclude così - con grande soddisfazione delle penne nere trentine - il percorso di candidatura di Trento e partono i lavori organizzativi in vista del grande evento che, si prevede, richiamerà in città circa 500 mila persone.

Assieme a Frizzi a Gemona erano presenti Renzo Merler, Armando Bernardi e Luciano Rinaldi che si occuperà del coordinamento dell'evento. Per la città di Trento si tratta della quinta adunata dopo gli eventi del 1922, del 1938, del 1957 e del 1987.

La decisione di riunire le penne nere a Trento - in una provincia che all'epoca della Grande Guerra era terra di confine - incontrerà le proteste degli Schuetzen che hanno già manifestato in più occasioni la loro contrarietà alla scelta di Trento, in un anno simbolico come il 2018 che segna i cent'anni dal termine del conflitto.