TRENTO

Maturità al via per 4 mila studenti

Campagna #NoPanic del Ministero con Samantha Cristoforetti. Al linguistico Scholl debutta, per la prima volta in Italia, l'esame in cinese

TRENTI. Domani l'esame di maturità per 4015 studenti delle superiori trentine più i 101 del quinto anno delle scuole professionali. In Trentino, primo caso in Italia, debutta la maturità in cinese per 29 studenti della 5 A del liceo linguistico Sophie Scholl. La preside, Maria Silvia Boccardi:«Hanno studiato lingua e cultura. Sono ragazzi molto motivati». Dal prossimo anno sarà attivata anche la maturità Esabac: il doppio diploma in italiano e francese, come al Rosmini di Rovereto. Il Miur ha accompagnato gli studenti alla maturità con la campagna social: «No Panic». Tre i video messaggi con consigli pratici tra cui quello della astronauta trentina Samantha Cristoforetti: «Create strategie per motivarvi. Dopo la maturità non lasciate che vi chiamino più ragazzi. Siete giovani adulti che contribuiscono al miglioramento del mondo». Le prove della maturità 2017 iniziano domani alle 8.30. Domani, mercoledì 21 giugno, la prima prova di italiano, uguale per tutti. Quattro le tipologie di tracce tra cui scegliere: analisi del testo, saggio breve o articolo di giornale, tema di attualità o tema storico. I maturandi avranno 6 ore dal momento della consegna delle tracce per svolgere il testo, con un tempo minimo di 3 ore dall'inizio della prova. Giovedì 22 la seconda prova è la materia diversa in base al corso di studi: al liceo classico una versione di latino, al liceo scientifico matematica. Al liceo economico sociale diritto ed economia politica. Le tracce cambiano in base all'indirizzo di studi, così come la durata della prova che non è uguale per tutti ma viene specificata dal Ministero ed indicata in calce alla traccia stessa. Lunedì 26 giugno la terza prova. Gli scritti terminano con il cosiddetto “quizzone”: le modalità cambiano in base al tipo di corso frequentato. Non è il Miur ad indicare le tracce ma la prova sarà ideata dalla singola commissione. Quest' ultima ha deciso materie, tipologia di compito, come domande aperte o chiuse, tempo di svolgimento della prova. Nella terza prova, ad esempio, rientra l'esame i cinese per gli studenti dello Sholl. Martedì 27 giugno maturità esabac - al Rosmini di Rovereto Le procedure: identificazione e controllo degli studenti, consegna di smartphone e tablet. Le date degli orali saranno rese note a partire dal 30 giugno. I consigli del l Miur. Tabella giallo rossa per i Si e No della #maturità 2017. Sì a orologio, calcolatrici scientifiche e/o grafiche, attrezzature informatiche e di laboratorio (se previste), vocabolario, rispetto delle regole e impegno. No a telefoni cellulari, calcolatrici cas/wireless o con connessione elettrica, connessione a internet, libri di testo, trucchi per copiare e, naturalmente, #Nopanic. Alla campagna hanno aderito l’astronauta trentina Samantha Cristoforetti, il linguista Luca Serianni, con un video su come affrontare la prova di italiano e, ieri, lo chef Alessandro Borghese. «Non esagerare nello studiare troppo la notte, perché poi il cervello va in “tilt”. Mangiate – a pasti regolari». Come ricaricarsi? «Con un bel frullato energetico: banana, kiwi, un po’ di latte, un po’ di zucchero, che vi fa bene. Poi, ripassare, ripassare, ripassare». Dal 2019 la maturità cambia. La maturità del 2017 conta 3 prove scritte ed una orale. E’ la penultima volta con questa modalità. Dal 2019 saranno introdotte le norme previste dalla Buona Scuola. La più vistosa le prove scritte: passeranno da 3 a due.